mercoledì 30 dicembre 2015

LETTERA DALL’ARCANGELO GABRIELE

Oggi giunge a noi l’Arcangelo Gabriele, con un messaggio molto forte, per ricordarci di essere attivi e liberi nel seguire il nostro cammino e nel dare voce a loro e quindi al cielo, che essi degnamente rappresentano…
Non dobbiamo temere il giudizio degli altri, ma parlare con semplicità dei piccoli enormi gesti e fatti che spesso ci accadono e che dimostrano la nostra connessione con il Divino e la grandissima protezione che Dio, attraverso i suoi SS. Angeli ed Arcangeli, ci riserva.

“Salve dolci Creature terrene,
io vengo a voi, attraverso queste mie parole, in questi giorni di dolci sorprese e festività, per portarvi un annuncio celeste speciale …
“Siate liberi”- dice il Padre vostro Divino … siate liberi nella professione del vostro essere Spirituale, cioè  senza paure e timori di essere giudicati nella vostra natura e modo di esistere.
Tutti coloro che stanno camminando rapidi verso la Luce, stanno risalendo a me, pulendo le macchie scure che impediscono alle vostre Anime di vivere secondo la propria SS. IMPRONTA DIVINA.
E’ TEMPO QUESTO PER LASCIARE DIETRO LE SPALLE QUALSIASI PENSIERO LIMITANTE, QUALSIASI GIUDIZIO E TIMORE, CHE RENDONO LA VITA VACILLANTE ED INSICURA.
Pregate con fede viva e non abbiate nessuna remora a parlare di me e di quanti piccoli miracoli e manifestazioni accadono nella vostra o altrui quotidianità e di cui siete a conoscenza.
Non esiste solo il male, ma esistete anche voi ed è giunto il momento che usciate allo scoperto ed abbiate finalmente una vera intensa fede e fiducia in me e nelle Divine creature angeliche che a voi io invio”
Io, Gabriele vi riporto quindi le parole sopra dette del Padre vostro SS. affinché vi fidiate di Lui e accettiate le grandi sorprese che questi giorni stanno per riservare a molti tra di voi.
Meditate, pregate, siate misericordiosi gli uni verso gli altri…
Smettete di giudicare, così da non essere giudicati, ma prima ancora dovete cessare questo vostro modo di relazionarvi gli uni agli altri, perché crea dissapori, allontana tra loro le persone, rende fragile il vostro stesso vivere e la vostra stessa società, dove tutti sembrano sapere più degli altri e giudicano fatti, eventi, persone, con estrema leggerezza.
Non è semplice conoscere a fondo un evento, un fatto, né tanto meno l’animo di una creatura, quindi non sprecate tempo ed energie parlando male del prossimo, perché ricordate che come trattate, verrete poi a vostra volta trattati.
Accettate chi vi passa o sta accanto con maggiore soavità di quanto fate ora, perché la vostra Anima è nella Luce e non deve conoscere queste bassezze.
Un tempo, nel vostro soggiorno animico, avete avuto sapore dell’intrisione animica in cui ciascuno di voi sapeva con la collaborazione del Tutto e degl Altri; cercate di rammentare chi siete e quali compiti vi attendono e iniziate proprio da queste semplici cose: astenersi da qualsiasi forma di pettegolezzo,, giudizio gratuito e tanta tantissima leggerezza e libertà nel pregare, nel parlare, nel credere, nell’affrontare i tempi nuovi…
Le mie parole non vi incitano alla stupidità, ma al contrario all’Essere sereni nel muoversi, nel prendere decisioni, nel parlare.
Pregate!
Chiedete!
Aprite i vostri cuori!
State certi che otterrete tutto quanto state chiedendo per il vostro e l’altrui bene, ma una volta avuto, parlatene, diffondete le meraviglie di cui siete stati testimoni, piccole o grandi che siano, perché altri possano capire, riconoscere, vedere e, riscoprendo la fede,  cambiare.
Se non rivelate agli altri impedite ad alcuni vostri fratelli di vita terrena di ritrovarsi, riconoscersi Figli del divino celeste e quindi di salire.
Voi quando volete far sapere dell’esistenza di un prodotto terreno vi servite della pubblicità, anzi abusate della stessa.
Solo per le cose divine vivete nella paura di dire, di diffondere, per paure ataviche umane, generate e alimentate tenacemente nei secoli : se parlate di ciò che concerne la vostra Anima e lo Spirito, temete sempre di Essere giudicati ed additati.
E’ tempo di smetterla!
Non è così.
Se imparaste, e dovete farlo,  a muovervi con la semplicità dei fanciulli, senza pensare a cosa gli altri penseranno o potrebbero pensare di voi se  doveste dire di aver pregato o di aver assistito ad un evento particolare, che coinvolge il vostro SS Spirito, la Luce arriverebbe più rapidamente a voi e a tutto il genere umano.
Smettete i pensieri limitanti!!
Guardate con gioia e parlate di quanto accade!
Siate liberi nel parlare!
Siate sereni nel professare il vostro credo e la vostra fede nell’Anima e nelle attività ad essa correlate.
Diffondete, ma prima ancora nutrite il vostro Spirito, come già vi disse Metatron, lasciandovi accompagnare da chi ha doni speciali e parla per noi.
Non temete sempre l’inganno.
Siate soavi nel muovervi e scoprirete che lo Spirito vostro vi guiderà alle persone giuste, a chi può esservi d’aiuto e tanto darvi nel nostro nome.
Il vostro Animo sensibile è Vivo, Vitale, anche se è stato allontanato dai vostri pensieri limitanti dal suo Signore creatore e da noi, suo fedeli assistenti e divulgatori, basta poco per farlo ritrovare e rivivere … e questo è il Tempo!
… E una volta liberato vi darà modo di riconoscere sempre più chi vi è simile e può lavorare per voi, con voi nel SS nome Divino.
Molta Luce viene ora irradiata su di voi e questa squarcia il buio, pulisce le tenebre ancoranti, dissolve le favole e le paure antiche…
Ascoltate e non temete più!!
Parlate con gioia di quello che apprendete, in modo che chi ancora non ha grandi consapevolezze possa avvicinarsi a nuove realtà.
I simili si chiamano e si integrano nelle loro conoscenze … e lo devono fare con tanta semplicità.
Imparate, diffondete le novelle celesti, date modo a più persone possibili di ricordarsi di noi e di apprendere come e in che misura e maniera interagire con noi, per il loro stesso Bene e per quello di tutta l’Umanità.
Se fate attenzione, se ci accogliete ed ascoltate, noi Angeli celesti Divini, potremo finalmente camminare al vostro fianco e con voi e attraverso di voi portare la Vera luce in tutto quanto l’Universo.
Noi comunichiamo in mille e più modi, ma le vostre orecchie sono sorde ai nostri versi e modi di parlarvi, i vostri occhi ciechi e le vostre menti ottuse ed ottenebrate spesso da male parole e lingue e quindi poco attente al verbo e alle sue vere e semplici modalità.
Numeri, brezze lievi, carezze dolci, sguardi intensi, parole giuste al momento giusto, profumi, effluvi dolci e non terreni, piume e molto altro sono opera nostra, per annunciarvi, come feci io un tempo e ancora oggi, son qui per voi a fare, sono annunzi della lieta e buona novella: state per raggiungere nuove dimensioni e per esserne parte e partecipi attivi e attenti, dovete accoglierci e seguire le nostre orme a voi indicate da tempo, ma senza molto successo per la vostra estraneità alle parole e ai fatti divini.
Crescete in sapienza e conoscenze divine e non lasciatevi irretire da male alcuno!
La Luce vi fa ora sentire chi è buono e a voi simile…

Certo chi ben non bazzica ha più opportunità di trovare gente a lui congeniale, ma le mie parole, dette nel nome santissimo divino, son naturalmente rivolte a chi ben “vuol viaggiare ed essere ” nel qui ed ora, per l’eternità tutta.

Un abbraccio dolcissimo cosmico …

Vostro amatissimo e fedelissimo Arcangelo Gabriele, qui per voi Tutti”
Sono molte le persone che avvertono la loro vicinanza, ma non osano parlarne …

CONDIVISO DA http://www.sottounarcobalenodiluce.com/lettera-dallarcangelo-gabriele/



2 commenti:

  1. grazie ho molta strada da fare ancora ma sento che voi ci siete








    RispondiElimina

IO NON HO NESSUN INSEGNAMENTO OSHO

“Io non ho nessun insegnamento. Non sono un insegnante. Non dò nessuna filosofia di vita, né alcuna disciplina, né programmi da seguire.  ...