lunedì 23 luglio 2018

LARIMAR....LA PIETRA DEI DELFINI E DI ATLANTIDE.......



Di un gentile blu cielo, guaritore caraibico, il larimar porta latranquillità dell'acqua del mare e dell'aria al cuore ed alla mente. Facilita la parola e ci permette di chiarire il pensiero attraverso la comunicazione.

Di origine vulcanica, il larimar racchiude in sé la potenza della terra che lo ha generato. Allevia e solleva con l'amore il malessere psicologico, la paura, la depressione, il dolore per i cambiamenti della vita, l'apatia e la schizofrenia.

Aiuta in particolare la creatività, il lavoro artistico ed il centro della gola (spalle, tiroide, naso), risolleva piacevolmente il cuore ed attenua lo stress,risolve i raffreddamenti, attenua le infiammazioni, le febbri ed il calore delle scottature solari.

Permette di riconoscere le catene che ognuno si è imposto, favorendo la libertà dal mondo materiale.

Il larimar rappresenta la serenità e la purezza, emettendo un'energia curativa e pacifica.

Larimar (dallo spagnolo lagrima de mare) è una delle pietre più nuove e rare al mondo, gemma di origine vulcaniche viene rinvenuta in ciottoli lungo il fiume Bahoruco.

Scoperto dal Padre Miguel F. Loren nel 1916, deve il suo colore alla massiccia presenza di rame. La pietra, in Italia è quasi del tutto sconosciuta.

Nella cristalloterapia questa pietra grazie anche al suo colore sembrerebbe indicata per calmare l'ira e per portare una dolce gioia. È anche considerata la pietra del cuore e dell’amore!

Alcuni filamenti rossicci sono causati dalla fioritura d’ossido del rame stesso. I giacimenti, di origine vulcanica, si trovano generalmente in prossimità delle coste marine. Per questa ragione si credeva che il minerale provenisse dal mare. Al contrario le pietre sono trascinate dalla corrente dei fiumi d’alta montagna che contribuisce alla loro naturale pulizia. Il termine Larimar fu dato nel 1970 da Miguel Mendez, uno dei primi a commercializzarla, che combinò il nome di “Larissa” (la figlia)con “mare”, per il colore azzurro.

Il Larimar, conosciuto anche come pectolite blu o pietra delfino, ha un colore che va dal turchese vibrante al verde pallido. Si trova nella Repubblica Dominicana e riflette i colori e le energie del Mare dei Carabi. Questo alleato ha spesso un aspetto cangiante, dando l'impressione delle onde che si muovono nella pietra.

Il Larimar è di origine vulcanica, emana una fresca vibrazione di conforto e nutrimento magnificamente utile per temperare il fuoco in eccesso nella propria energia. Questo alleato aiuta a sentirsi cullati nelle braccia della protezione e dell'amore, mentre incoraggia la purificazione e lo spostamento di energia in tutto il corpo e l'aura. Il Larimar incarna la perseveranza dell'elemento Acqua. Il fioco brucia velocemente, ma l'acqua può sempre spegnerlo. Dove c'è un'infezione o qualsiasi altra condizione di calore le energie curative e calmanti del Larimar possono essere invocate per calmare e raffreddare le energie.

Il Larimar porta la vibrazione del nutrimento. Questa energia crea la sensazione che una persona sia confortata e curata dalla Grande Madre Terra. La sua energia di acqua fornisce il conforto dell'oceano dell'utero.

Da adulti non sempre riceviamo il nutrimento e il sostegno di cui abbiamo bisogno. L'energia del Larimar è un magnifico alleato da invocare quando si richiede il ritiro nell'utero.

Proprietà metafisiche:

Porta l'energia delle Dee, specialmente di quelle del mare e del cielo. Si dice che aiuti a diminuire gli stress, a calmare gli stati d'ira, a lenire le scottature e a sintonizzarsi su uno stato di "gentile gioia". Attiva il chakra della gola,conferendo saggezza alla propria espressione. aiuta ad oltrepassare i modi convenzionali del pensare e crea la possibilità di accettare le innovazioni. Dona coraggio di agire in modo personale, aiuta ad esprimere la unicità della propria natura. Rende indipendenti dal riconoscimento altrui, libera dai dubbi mentali che si protraggono a lungo dal passato. Scioglie i blocchi energetici che si sono formati a livello del petto e dellatesta, stimola la capacità di autoguarigione.Contrasta la tendenza al vittimismo ed aiuta a superare i dolori, le paure e attenua l'eccessiva emotività.


Spinge l'individuo a prendere il comando della propria vita e a vedere l'ampiezza del proprio mondo spirituale. Infonde calma e controllo in ogni tipo di situazione.

Porta a fare riflessioni costruttive e ad accettare il corso degli eventi senza opporsi con la forza. Facilita la parola e ci permette di chiarire il pensiero attraverso la comunicazione. Aiuta in particolare la creatività, il lavoro artistico e risolleva piacevolmente il cuore ed attenua lo stress.

E' ideale per raffreddare l'energia ardente, per calmare l'ira e per portare una dolce gioia. Rafforza la corrente di energia femminile sia nelle donne sia negli uomini e facilita il controllo delle emozioni senza reprimerle. Collega fortemente alle energie della Dea, specialmente nelle Sue manifestazioni nel Mare e nel Cielo. Il Larimar è raccomandato per persone stressate o che cercano di equilibrare molti elementi per volta. Col tempo la sua energia può spostarsi oltre il chakra della gola per accedere a livelli superiori.

I chakra

Spiritualmente questa pietra è usata per portare armonia emotiva e per chiarire ed attivare il chakra della gola. E' usato per stimolare i Chakra del cuore, della gola, del terzo occhio e corona, favorendo la saggezza interiore e le manifestazioni esterne.

Si pone sul 5° Chakra ed è utile a quei temperamenti ardenti perché aiuta a calibrarne l'irruenza.


Usi magici: Si dice che quando è indossato o portato sulla persona il Larimar avvii un umore di calma serenità permettendo l'abilità di comunicare chiaramente la propria verità interiore e accrescendo la propria capacità di immedesimazione con gli altri. Può assistere le donne nella loro concretizzazione delle energie della Dea.

Il Larimar armonizza bene la Moldavite, la Fenacite, la Danburite, la Tanzanite, l'Azeztulite, la Ciaroite, la Serafinite, l'Acquamarina, la Labradorite dorata, la Pietra di luna, la Sugilite e il Lapislazzuli.Questo Alleato ha spesso un aspetto cangiante, dando l'impressione delle onde che si muovono nella pietra.

Quando si sente il bisogno di purificazione e protezione profonda, una cura d’acqua può aiutare molto a riacquistare il senso di collegamento alla Grande Madre. La cura dell'acqua può significare rilassarsi facendo un bagno caldo per calmare lo stress, fare una nuotata nell'oceano, o perfino piangere, uno dei modi più efficaci di pulizia e purificazione per liberare l'energia "bollente".

Da adulti, non sempre riceviamo il nutrimento ed il sostegno di cui abbiamo bisogno. L'energia del Larimar è un magnifico Alleato da invocare quando abbiamo bisogno di ritornare nell'utero. Metodo di purificazione: Lavare in acqua corrente e per la ricarica esporre al cielo blu.

Allevia e solleva con l'amore il malessere psicologico, la paura, ladepressione, il dolore per i cambiamenti della vita, l'apatia e la schizofrenia.Aiuta in particolare la creatività, il lavoro artistico ed il centro della gola(spalle, tiroide, naso), risolleva piacevolmente il cuore ed attenua lo stress, risolve i raffreddamenti, attenua le infiammazioni, le febbri ed il caloredelle scottature solari. Permette di riconoscere le catene che ognuno si è imposto, favorendo la libertà dal mondo materiale.

Il larimar rappresenta la serenità e la purezza, emettendo un'energia curativa e pacifica.

E’la pietra ideale per le persone che si vivono costantemente come vittime delle circostanze: aiuta a prendere coscienza che molti limiti comportamentali sono autoimposti e che è possibile riorganizzare le proprie energie in modo da superare paura e dolore, senso d’impotenza ed eccessi emotivi. Il Larimar stimola la capacità di autoguarirsi e vince i blocchi energetici della gola, del collo e della testa.

Come si usa Si applica sulla fossetta della gola per liberare le emozioni, favorire la respirazione e prevenire o sciogliere i blocchi energetici della regione del collo. Collocata sulla testa stimola l’attività cerebrale, promuovere l’autoguarigione. Messa sul cuore infonde calma interiore, invita a vivere le emozioni con equilibrato distacco, aiutando ad affrontare le situazioni difficili. Il Larimar si può utilizzare per sbloccare l’energia in qualsiasi parte del corpo.

condiviso da http://www.cittadiluce.it/larimar-pietra-dei-delfini-atlantide-t2970.html

ARCANGELO HANIEL. UTILIZZARE I CICLI LUNARI......


Arcangelo Haniel: Utilizzare i Cicli Lunari



Durante la notte prima del plenilunio esponete le vostre pietre, i vostri gioielli, oli, creme e molto altro alla luce della Luna, in modo che venga rafforzata la loro energia e anche voi fate una passeggiata al chiaro di luna per fare il pieno d’energia.

Nella notte di plenilunio è possibile liberarsi dalla zavorra del passato. Scrivete su un foglio di carta tutto ciò di cui vorreste liberarvi e chiedete all’Arcangelo Haniel se, in quel momento, è l’acqua o il fuoco a possedere per voi la più intensa forza purificatrice. Bruciate poi il foglio all’aria aperta oppure chiedete alle Fate dell’Acqua o agli Angeli del Mare il permesso di stracciare il foglio e gettarlo in acqua. Vi accorgerete se le Fate dell’Acqua o gli Angeli del Mare danno il loro consenso (la maggior parte delle volte lo fanno). Sia il rituale del fuoco che il rituale dell’acqua sono molto efficaci.Al termine del rituale ringraziate l’elemento corrispondente.

Anche durante le notti di mezzaluna è molto utile andare a fare una passeggiata e pregare che il vostro coraggio e la vostra fiducia vengano rafforzati. Durante la passeggiata esprimete l’intenzione di seguire il vostro cammino senza timore.

Alle notti di novilunio viene attribuita un’importanza particolare: è un momento molto favorevole per manifestare i propri desideri e per iniziare nuovi progetti. Uscire preferibilmente all’aria aperta.

Invocate l’Arcangelo Haniel e pregatelo di avvolgere con la magia della Luna i vostri desideri.

Ringraziate come se aveste già realizzato i vostri desideri più ardenti. Questo processo acquisisce forza se esprimete la vostra gratitudine ad alta voce e non la formulate solo mentalmente. Talvolta la velocità della manifestazione fa pensare ad un miracolo!

Tratto dal libro “Gli Arcangeli – I Custodi Invisibili della Nostra Vita” di Isabelle Von FALLOIS.




CONDIVISO DA http://angeliradianti.com/arcangelo-haniel-utilizzare-i-cicli-lunari/

INCANTESIMO PER APRIRE IL CUORE........



Che voi siate benedetti, grazie a voi posso liberami dal dolore, grazie al vostro sacrificio posso liberarmi dalle paure, grazie alla vostra costanza ho potuto varcare le soglie della percezione, cavalcare onde di sabbia, infrangermi contro gli scogli della verità.

Che voi siate benedetti, il vostro compito è terribile, tragico, pieno d’amore.

Che voi siate benedetti, per puntare senza sosta il vostro dito nella mia ferita sanguinante fino al momento in cui esausta non decido di guardarla, di viverla e sanarla.

Che voi siate benedetti, la gratitudine si specchia in quest’attimo eterno, soffia dai miei pori ad ogni angolo dell’universo.

Che voi siate benedetti, da qui ora e per sempre…com’è dolce lasciarsi trasportare da questo cielo d’amore, infine viva…infine vera. Grazie. 
 Testo scritto da Vega Roze

Vega Roze è una scrittrice ispirata, (autrice del libro Quel Che una Strega Sa) affermata blogger, e raffinata musicista. Vive avora a Torino  https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__quel-che-una-strega-sa.php

domenica 22 luglio 2018

LARIMAR, LA PIEDRA DE LA SABIDURÍA INTERNA





El Larimar es una las herramientas naturales utilizadas para facilitar la conexión con el “Yo Superior”, también conocido como “Yo Divino”, inspiración divina o fuente de sabiduría interna.

Practicantes de la Magia de los Cristales, consideran que el Larimar es la célebre “piedra de la Atlántida”, cuyo descubrimiento fue anunciado por el médium estadounidense Edgar Cayce (1877 – 1945), antes de su fallecimiento.

La mayoría de los expertos coinciden en que el hallazgo del Larimar se produjo en el año 1974 (mucho después de la muerte de Cayce), en la zona costera de Barahona, República Dominicana.

Los responsables del descubrimiento fueron Miguel Méndez y Norman Rilling. Méndez, dominicano y médico de profesión, otorgaría una denominación popular a la piedra, al combinar el nombre de su hija Larissa con el sustantivo mar (una alusión al color característico del espécimen y el Mar Caribe).

Sin embargo, algunas fuentes señalan que el Larimar habría sido encontrado previamente, por un sacerdote al que se le negó la explotación del mismo, en el año 1916. Igualmente, se dice que los habitantes locales conocían la existencia de la piedra, desde mucho antes.

Geológicamente, el Larimar es una extraña variedad de pectolita (mineral perteneciente al grupo de los silicatos), que sólo puede ser encontrada en República Dominicana.

La gama de colores que presenta esta piedra (banco y distintas tonalidades de azul) la convierten en un ejemplar único de la Naturaleza, (existen otras pectolitas pero ninguna con la coloración del Larimar).

Lee también: ¿Cómo elegir los mejores cristales para rituales?

¿CÓMO UTILIZAR EL LARIMAR?

Larimar

Los ejemplares de Larimar son empleados (comúnmente) en la confección de joyas y adornos para el hogar. En la Magia de los Cristales, es un elemento preciado al que se le atribuyen distintas propiedades energéticas.

Estudiantes de lo oculto califican este tipo de pectolita como una “piedra espiritual” de elevada vibración, por lo que su uso facilita el contacto con seres angélicos, otras dimensiones y espíritus puros de la Naturaleza.

Adicionalmente, se cree que promueve la confianza personal, la armonía, la tranquilidad y el equilibrio energético del cuerpo. En este sentido, está especialmente vinculada con el chakra de la garganta ( 5° chakra/ Vishuddha).

Al trabajar sobre el quinto chakra, favorece las comunicaciones sinceras, no solo en la interacción con terceros, sino en el desarrollo del diálogo interno (lo que te dices a ti mismo).

El radio de acción de esta piedra semipreciosa no se restringe al chakra de la garganta, ya que gracias a su poder puede incidir positivamente en los centros energéticos del corazón (cuarto chakra/ Anahata), la coronilla (séptimo chakra/ Sahasrara), el entrecejo (sexto chakra/ Anja/ Tercer Ojo), y el plexo solar (tercer chakra/ Manipura).

Los terapeutas holísticos utilizan este elemento en el proceso de liberar bloqueos (espirituales, psicológicos o energéticos), orientar al consultante sobre el propósito de vida, equilibrar los chakras, y contrarrestar los efectos del estrés y la culpa.

Si se desea armonizar (energéticamente) el hogar, se recomienda colocar un espécimen de la piedra en las áreas comunes, donde los habitantes de la vivienda pasan la mayor parte del tiempo.

Para uso personal, debe llevarse lo más cerca posible del cuerpo, por lo que la mejor opción es hacer un colgante (dije) con ella, en lugar de colocarla en la cartera o bolsillo.

En las sesiones de terapia espiritual, el especialista acostumbra colocarla sobre uno de los chakras antes mencionados (tercero, cuarto, quinto, sexto o séptimo), dependiendo de lo que se trabajará en la sesión.


Es posible adquirir Larimar en joyerías o tiendas (físicas o virtuales), especializadas en el área de los cristales. Ten presente que mientras más azul sea la piedra, mayor será su costo, y recuerda comprobar que se trate de un ejemplar auténtico, extraído en República Dominicana (existen falsificaciones).

Una vez compres la piedra, límpiala de energías residuales colocándola unos instantes debajo del agua del grifo o lavándola con una infusión de agua y sal marina (gruesa o gorda).

Permite que reciba los rayos del Sol para secarse y energizarse, y después procede con la programación del Larimar, sosteniéndolo en tus manos mientras visualizas el propósito que le darás. Repite el procedimiento, siempre que consideres necesario.


ECLISSI DI LUNA ROSSA DEL 27 LUGLIO...COSA SUCCEDE?

Questo 27 luglio 2018 avremo la prossima Eclissi di Luna di Sangue o Luna Rossa.

 Sarà la più lunga del secolo e avrà Marte / Urano come protagonisti, quindi si prevede che le energie si metteranno in cortocircuito, in termini generali globali e in un modo particolare in alcune aree della nostra vita. Esattamente 19 anni fa (1999) abbiamo avuto un'eclissi di queste caratteristiche, anche con i segni fissi Toro, Scorpione, Leone, Acquario, molto marcati nel cielo. Questo chiuderà un ciclo molto importante nelle nostre vite, secondo quale settore del nostro tema natale si verifica. 

Ma l'essenza, il messaggio sarà quello di rompere qualcosa che non è più supportato, per porre fine a situazioni che ci sommergono e tolgono la nostra libertà. Ci si aspetta violenza sociale, collettiva e personale, emozioni di rabbia, rivolte, tempeste elettriche, incidenti, cambiamenti improvvisi, focosità e rotture di ogni tipo. L'idea è precisamente che possiamo rompere con tutto ciò che è vecchio, internamente ed esternamente, le tradizioni, i sistemi di ordine e controllo che ci sono imposti, le vecchie strutture mentali e materiali che non ci servono più.

 Le relazioni saranno anche messe alla prova in quanto è una luna piena, e se consideriamo che Plutone ha scoperto verità oscure nella precedente eclissi, ora sarà il momento di vedere cosa facciamo con loro e quali cambiamenti di direzione prenderemo al riguardo. , meditare o cercare di rilassarsi non sarà molto utile. La cosa più importante è non negare di più, non rinviare.

sabato 21 luglio 2018

OCCULTISMO....Aïvanhov

Occultismo - pericolosità dei suoi metodi per chi non rispetta le leggi dell'armonia universale

Non è sufficiente conoscere i metodi che permettono di diventare medium, mago, alchimista ecc. Occorre prima domandarsi a quale scopo si lavora, e sapere che ci sono delle leggi da rispettare. Sì, perché chi pratica i metodi dell'occultismo solo nel proprio interesse, infrange le leggi dell'armonia cosmica, e alla fine è il cosmo stesso che mette un veto, ed egli fallisce miseramente. Molti occultisti o sedicenti spiritualisti hanno cercato di ottenere dei risultati senza preoccuparsi di sapere se agivano in armonia con i progetti dell'Intelligenza cosmica, e sono finiti malissimo. I testi di scienze occulte propongono un gran numero di metodi, di formule e rituali; ma, oltre al fatto che molti di essi comportano dei rischi, nessuno di quei metodi vale quanto quello che consiste nell'armonizzarsi con l'ordine cosmico. E ciò va anche molto più lontano: per chi non cerca quell'armonia e permette alle tendenze anarchiche in lui di prendere il sopravvento, anche le pratiche più inoffensive diventano pericolose e si ritorcono contro di lui.

Maestro Omraam Mikhaël Aïvanhov


LARIMAR....LA PIETRA DEI DELFINI E DI ATLANTIDE.......

Di un gentile blu cielo, guaritore caraibico, il larimar porta latranquillità dell'acqua del mare e dell'aria al cuore ed alla men...