giovedì 13 agosto 2015

COME VEDERE E INTERPRETARE L'AURA

Come vedere e interpretare l'aura (energie)
Vedere e interpretare l'aura






Questa esercitazione è destinata a coloro che vogliono vedere per la prima volta l'aura e/o per esercitarsi per vedere le aura altrui.

La scelta delle circostanze è importante: non soltanto vedete al meglio l'aura, ma anche otterrete una riservatezza su cosa andrete a vedere.



Situate la persona davanti una parete bianca molto morbida. Una priorità bassa del colore cambierà i colori dell'aura, tale da avere bisogno della conoscenza supplementare sulla combinazione dei colori. Alcune combinazioni di priorità bassa e di colori dell'aura possono causare problemi di interpretazione errata.

Scegliete un punto da guardare: in mezzo alla fronte è ottimo. E' la posizione cosiddetta chakra della fronte o terzo occhio. In alcune culture (India) mettono un simbolo sulla fronte. Un tale segnale nei periodi antichi significava l'invito ad osservare e vedere l'aura.

Guardate questo punto per 30 - 60 secondi o più lungamente

Dopo 30 secondi analizzate i dintorni con la vostra visione periferica, rimanendo ancora a guardare lo stesso punto: la continuazione della concentrazione è più importante. Resistete alla tentazione di osservare intorno perdendo la concentrazione su quel punto. Dovreste vedere che i contorni vicino alla persona sono più luminosi ed hanno un colore diverso. Questa è la vostra giusta percezione dell'aura. Più a lungo vi concentrate, meglio la vedrete. Ricordatevi di mantenere la concentrazione sul punto e la vostra sensibilità andra' ad aumentare l'effetto della vibrazione dell'aura che raggiunge i vostri occhi.


Presa istantanea di un'aura

Dopo la concentrazione tenuta abbastanza a lungo per vedere l'aura, fermate i vostri occhi. Per un secondo o due vedrete soltanto l'aura: siate preparati. Avete soltanto un secondo o due e poi le vostre cellule fotosensibili smetteranno di vibrare e trasmettere le sensazioni visive al cervello. E se avviene questa mancanza , dovete cominciare a concentrarvi ancora. Provate a sperimentare quanto velocemente o lentamente dovreste chiudere i vostri occhi.


Osservazione dell'aura della gente

la cosa migliore è di guardare direttamente qualcuno sul chakra della fronte (terzo occhio o occhio di saggezza, che è a circa 1.5 centimetri sopra il naso, fra gli occhi) e di giungere a realizzare la condizione della mente simile alla tecnica di concentrazione descritta precedentemente per almeno 30-60 secondi, provate anche a guardare i chakra del cuore e della gola ed otterrete risultati simili. Tuttavia, se vi concentrate su qualcuno e lo osservate intensamente, la cosa e' così insolita che la persona interessata è solitamente molto restia a farsi guardare. Quando esaminate a qualcuno il chakra della fronte potete continuare la conversazione liberamente.

Anche qui, occorre che la persona sia in una posizione molto strategica, come descritto precedentemente, ossia deve trovarsi in un posto con molta luce, meglio ancora se dietro alla persona v'e' qualcosa di bianco, come un muro, e senza ombre che è senz'altro la cosa migliore. Con la pratica, tutta la luce non chiara viene uniformemente illuminata (quale ad esempio un cielo blu).



Come vedere la vostra propria aura

Ponetevi in piedi (alzatevi), circa 1,5 m. davanti ad un buon specchio. All'inizio è meglio se gli oggetti dietro di voi siano bianco normale e non ci siano ombre. L'illuminazione dovrebbe essere molto morbida ed uniforme e non luminosa. Seguite le istruzioni date sopra per vedere l'aura.

esercitatevi per almeno 10-15 minuti ogni giorno per aumentare la vostra sensibilità e per sviluppare la vista aurica. Ricordatevi che la pratica è richiesta per sviluppare la vista aurica.



Vista aurica ed immagini persistenti

Una delle domande più frequentemente fatte è: "ma, sono i miei occhi che giocano a fare i prestigiatori oppure c'e' qualche trucco ?" La risposta è no, voi avete appena imparato a prestare attenzione a quello che i vostri occhi sono capaci di fare. I sensori "chiari" nei nostri occhi (verde rosso ed azzurro) sono sensori di vibrazione che sono altamente "non lineari" e hanno memoria. La conseguenza della memoria è che possono oscillare fino a parecchi secondi dopo che lo stimolo visivo sia stato interrotto.

Questa memoria di stimolo visivo è percepita frequentemente come immagine persistente. Le immagini persistenti hanno precisamente la stessa figura delle immagini originali. L'immagine persistente di un oggetto circondato dalla relativa aura è più grande dell'immagine originale. L'aumento in tale immagine persistente è dovuto alla vibrazione di un'aura e rappresenta realmente "una fotografia istantanea" di un'aura. È quindi essenziale mettere a fuoco in un punto quando si guarda l'aura e resistere alla tentazione di cambiare il punto di concentrazione, altrimenti un'immagine dell'aura può essere confusa con l'immagine persistente di un oggetto.



Significato dell'aura e dei relativi colori

l' aura è un riflesso della nostra natura. A questo punto è necessario forse spiegare che cosa significa "della nostra natura" perchè un certo sforzo è necessario per scoprirlo. La nostra società sembra dare risalto ai simboli, agli stereotipi, alle abitudini, ai modi, al comportamento superficiale, fingendo, e seguendo personaggi e mettendo la propria vita nelle mani di alcune "Guide" con molta disinvoltura e con massima liberta', e con piena volonta'. La nostra "formazione" sembra essere basata sulle convinzioni e sulle aspettative della gente che prova a controllare la moltitudine.

La nostra natura vera, è ciò che resta quando riconosciamo e scartiamo tutte le nostre abitudini, stereotipi, modi e finzione, i comportamenti superficiali; solo allora si diventa completamente cosciente, naturale e spontaneo. Si noti che molte persone sono talmente radicati nei loro modi ed abitudini che è molto duro, se non impossibile, far scoprire loro chi sono realmente. L'unico modo per ottenere una comprensione della loro personalità sembra essere quello di guardare la loro aura, perché l'aura mostra la loro vera natura, dietro tutto la finzione del comportamento superficiale.

In generale, più colorati, più puliti e più luminosi sono i colori dell'aura, e migliore e più spirituale sono le persone. Inoltre, più uniforme e' la distribuzione di energia dell'aura, e più sana ed equilibrato e' la persona.

la nostra aura circonda l'intero corpo, ma l'interpretazione dei colori riportata si riferisce all'aura intorno alla testa soltanto. Quando imparerete a vedere bene l'aura, potete verificare concentrandovi su determinati pensieri, la vostra vera natura, mentre guardate la vostra aura, o dicendo alla gente quali sono i loro pensieri quando vedete le loro aure.

Solitamente, la gente ha uno o due colori dominanti (punti forti) nella loro aura. Questi colori (o i loro accoppiamenti aurici) saranno probabilmente i loro colori favoriti.

Oltre ai colori dominanti, l'aura riflette solitamente i pensieri, le sensibilità ed i desideri, che compaiono come " flash", " nubi" o " fiamme", ma un po' piu' lontano dalla testa. Per esempio un flash arancio nell'aura indica un pensiero o un desiderio che indica il desiderio di esercitare il potere ed il controllo. L'arancio come colore dominante è un segno di potere e di capacità generale di controllare la gente. "i flash" che cambiano rapidamente indicano i pensieri che cambiano con molta rapidita'.



Significato dei colori puliti dell'aura
(colori luminosi, lucidi, dell'arcobaleno):

La porpora: indica i pensieri spirituali. La porpora non è mai un punto forte nell'aura. Compare soltanto come "le nubi" provvisorie e "fiamme", indicanti i pensieri veramente spirituali.

Azzurro: esistenza equilibrata, vita soddisfacente, facilita il sistema nervoso, la forza muscolare e l'energia. La gente con un punto "forte blu" nella loro aura e' molto rilassata e rilassante, e' molto equilibrata ed e'capace e pronta a vivere in una caverna ed a sopravvivere. Il pensiero blu è un pensiero per la distensione del sistema nervoso e per realizzare l'equilibrio della mente o di un pensiero per sopravvivere. L'azzurro elettrico può escludere qualunque altro colore nell'aura, quando la persona riceve o trasmette le informazioni in una comunicazione telepatica emette luce frequentemente con l'azzurro elettrico durante le sue comunicazioni, ed in particolare quando risponde alle domande di qualcuno.

Turchese: indica la qualità dinamica di essere, personalità altamente iperattiva, capace di proiezione, ed influenza la gente. Le persone con il punto forte color turchese nella loro aura possono fare simultaneamente molte cose e sono buoni organizzatori. Si annoiano una volta che si sono impegnati in qualunque impresa. Bisogna dare amore con l'aura turchese, perché tali colori emettono vibrazioni e permettono di raggiungere gli obiettivi e coloro che hanno questi colori dominanti nella propria aura diventano carismatici e ottengono rispetto senza eclatanti gesta e riescono ad ottenere immediata esecuzione ai loro voleri, piuttosto che diventare esseri dispotici ed intolleranti.

Verde: energia d'amore e di modificazione, abilità nella guarigione naturale. Tutti i guaritori naturali dovrebbero averla. La gente con un punto forte verde nella loro aura sono guaritori naturali. Più forte e' l'aura verde, migliore e' il guaritore. Inoltre amano fare giardinaggio e solitamente hanno "il pollice verde" -. Essendo in presenza di una persona con un'aura forte e verde, otteniamo un'esperienza molto pacifica. Il pensiero verde indica una condizione di pace e di guarigione.

Colore giallo: gioia, libertà, non-collegamento, libera le forze vitali. La gente che emette luce gialla è piena di gioia interna, molto generosa e non legata a qualche cosa. Aureola gialla intorno alla testa: alto sviluppo spirituale. Una garanzia di un vero insegnante spirituale. Non accettate gli insegnamenti spirituali da chiunque non abbia un'aureola gialla. Buddha e Cristo hanno avuto aureole gialle che si estendevano fino alle loro braccia. Oggi è raro incontrare sulla terra una persona con un aura (aureola) più grande di 1 pollice. L'aureola o aura gialla compare come conseguenza di un chakra altamente attivo della fronte (che può emettere luce visto come colore viola da molta gente). La gente altamente spirituale stimola continuamente il chakra della fronte per molti anni, perché ha sempre pensieri spirituali intensi nella propria mente. Quando questo chakra viene osservato mentre e' altamente attivo, ( mostra un'aureola gialla) compare intorno alla persona, circondando l'intera testa. Il pensiero giallo indica un momento di gioia e di contentezza.

Arancio: purificazione e assorbimento. Ispirazione. Un segno di potere. Capacità e/o desiderio di controllare la gente. Quando l'arancio si trasforma in in un punto forte, contribuisce solitamente ad un aureola (aura) gialla, che allora si trasforma in oro, indicante non soltanto un insegnante spirituale, ma un insegnante spirituale potente, qualcuno capace di dimostrare le sue abilità altamente pure. Il pensiero arancione è un pensiero sull'esercitare "il donare" o un desiderio di controllare la gente.

Colore rosso: pensieri materialistici, pensieri sul corpo fisico. L'aura rossa indica la persona orientata materialisticamente.

Colore rosa (= porpora+rosso): amore (in senso spirituale). Per ottenere un colore rosa pulito, dovete mescolare la porpora (la frequenza più alta che percepiamo) con il colore rosso (la frequenza più bassa). L'aura vibrante indica che la persona ha realizzato un equilibrio perfetto fra consapevolezza spirituale e l'esistenza materiale. La gente più avanzata ha non soltanto un aureola gialla intorno alla testa (un punto forte permanente nell'aura) ma anche una grande aura brillante che si estende moltissimo. Il colore brillante nell'aura è abbastanza raro sulla terra e compare soltanto come pensiero provvisorio, mai come punto forte nell'aura.



Colori poco evoluti
(colori che appaiono più scuri simili ad un fumo)
Marrone: sconvolgimento, distrazione, materialita', che nega la spiritualità.


Grigio: pensieri scuri, pensieri deprimenti, intenzioni poco chiare, presenza di un lato scuro della personalità.
Zolfo (colore senape): dolore o mancanza di agio, rabbia
Bianco: malattia seria, stimolazione artificiale ( medicine). Perché il colore bianco nell'Aura indica problemi? Il colore bianco è come un rumore, piuttosto che un set di toni armoniosi. E' impossibile "accordare" il rumore con un'orchestra che suona musica armoniosa, l'Aura bianca indica una mancanza dell'armonia nel corpo e nella mente. La Natura della quale noi siamo una parte, è armonia. Questa armonia entra in "toni" di vibrazione distinti o armonici, parzialmente descritti dall'intervallo moderno psichico.
Molte ore prima della morte, l'Aura diviene bianca, e gradualmente aumenta in intensità. Per questa ragione in più culture la "morte" viene dipinta di colore Bianco (non nero), perché in passato, le persone davvero potevano vedere una Aura bianca rappresentare la morte. Sembra che i nostri antenati sapessero molto più di quello che noi siamo preparati ad ammettere.




Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT
Distribuito con Licenza Creative Commons

(Fonte: http://luceeombre.forumcommunity.net/?t=27321870)

1 commento:

  1. Ciao Anita ..sempre molto interessanti i tuoi blogs
    Anni fa feci fotografare la mia aura ...solo sulla testa ...non so più dove é la foto ...ma mi ricordo che proprio sopra la fronte ,c'era una forte striscia viola acceso ....però scuro
    mi piacerebbe sapere il significato ...scusa se sono così invadente ...
    quando ho un pochino di tempo.ti chiamo su angout.....lo farò domani ...
    Ti auguro una bellissima serata.....abbtaccio ..

    RispondiElimina

LEGGE DI ATTRAZIONE E CRISTALLOTERAPIA...IL QUARZO CITRINO......

Legge di Attrazione e Cristalloterapia: il Quarzo Citrino Un cristallo in sintonia con la Legge dell’Attrazione e che può essere usato p...