martedì 6 settembre 2016

NOVENA DI ATTIVITA' PER INTEGRARE LE ENERGIE DI MUTAZIONE di Monique Mathieu

ESERCIZI
Novena di attività per integrare le energie di mutazione
Vedo un essere molto luminoso. Ha una forma umana . E' forse la sua aura che è dorata, di un dorato molto chiaro, molto dolce. Non vedo materia simile alla nostra, vedo una materia dorata e molto luminosa. Mi dice:
Bisogna assolutamente che capiate che avete la capacità assoluta di rigenerare totalmente il vostro organismo. »
Vedo un essere umano come in sdoppiamento. Vedo la sua ossatura. E' curioso, ho l'impressione che l'entità di Luce che gli è dietro renda il suo corpo trasparente purché possa meglio vedere al suo interno. Mi dice:
« La sua ossatura è usata, ma ha la capacità di rigenerare totalmente tutto il suo sistema osseo. Se qualche difficoltà gli sono date, è perché lavori questa coscienza e questa immensa possibilità di rigenerare completamente tutto il suo scheletro.”
Vedo adesso come delle piccole nuvole un poco grigie che escono da lui e che sono trasformate, assorbite dall'essere di Luce. E' un'eliminazione.
L'essere luminoso mi dice :
« Se non avete fatto il compito necessario per potere integrare il più possibile queste energie di rinascita, ci saranno sofferenze nel vostro corpo. »
Vedo nuovamente questo essere umano davanti a me, e vedo ancora queste specie di piccole nubi che lo lasciano. E' molto curioso, vedo tutta la sua ossatura che si trasforma, che si consolida, come se, con un colpo di bacchetta magica, lui ritrovasse un'ossatura completamente solida e più giovane di venti o trent'anni.
Vedo tutto il suo sistema sanguigno pulirsi, trasformarsi. Vedo i suoi organi, e dai suoi organi escono ancora delle piccole nebulosità che non so come descrivere. Sono come leggere fumate un poco grigie.
Quando tutto questo va via, vedo il corpo con grande chiarezza. E' come se fosse stato completamente pulito da scorie, da paure, da sofferenze, da dubbi, perché sono tutte queste cose che formano le piccole nebulosità che s'incarnano nella materia, nel sangue, nelle ossa.
L'Essere di Luce mi dice :
« Se ti faccio vedere questo è per tutti coloro che ascoltano questo messaggio affinché sappiano che è lo stesso per loro, e che se ad un momento preciso avranno sofferenza nei loro corpi, questo sarà causa di questa grande trasformazione.
E' assolutamente imperativo che ognuno di voi, che tutti gli Operatori di Luce, si connettono alla loro divinità, si connettano a noi, i vostri Fratelli di Luce, si connettano alla Sorgente. »
Mi dice anche :
« Bisogna che ognuno di voi, a suo modo, nel proprio luogo di abitazione, lavori sul proprio corpo per nove giorni nella fiducia e nella fede, e l'aiuteremo a rigenerare e re armonizzare completamente il proprio organismo, il proprio corpo.
Se questo funzione è fatta bene, alla fine dei nove giorni sarete diversi. Bisogna che questo lavoro sia fatto nella fiducia totale, nell'abbandono.
Se è possibile, provate a fare questa meditazione sempre, pressappoco alla stessa ora, ciò è importante per noi che vi aiutiamo. E' come un appuntamento che voi ci date per nove giorni.
Non vi chiediamo di fare questo lavoro per delle ore. Dieci minuti basteranno. Durante questi dieci minuti, bisogna che siate connessi nella fiducia totale, nella fede, nella fiducia della vostra stessa trasformazione, della vostra stessa trasmutazione, nella fiducia del grande aiuto che possiamo darvi, e inoltre nel grande aiuto che potete dare a voi stessi, cioè nell'aiuto che il vostro corpo di Luce può dare al vostro corpo di materia.
Alla fine di questi nove giorni, sarete sorpresi. Ognuno di voi sarà sorpreso della propria trasformazione e ugualmente delle proprie capacità di percezione che si svilupperanno molto.
Durante questi nove giorni, vi chiediamo di non assorbire carne. E' importante. Vi chiediamo ugualmente di non mangiare in un modo esagerato, affinché il vostro corpo sia molto alleggerito e che non sia troppo appesantito da un cibo che non conviene a quello che vi chiediamo.
In questa epoca tanto tormentata, se non avete la fede, se non avete la fiducia in voi e in noi, sarete estremamente stupefatti. E' per questa ragione che proviamo ad aiutarvi, con i nostri mezzi e le capacità del nostro canale.
In ognuno di voi nasceranno nuove possibilità. Ognuno di voi sarà capace di aiutare suo fratello. Quello che non avete capito o forse non del tutto capito, è che quando vi collegate alla vostra divinità o a noi, e che volete veramente aiutare il vostro fratello attraverso il vostro Amore, l'aiuto è veramente reale.
Avrete molto da fare, se non altro da rassicurare, nei tempi molto vicini.
Se alleggerite le vostre vibrazioni, se vi unite come ve lo abbiamo detto, se avete fiducia e fede, attraverserete quello che può essere definito mille e una miseria.
Questa novena vi sarà chiesta più volte da qui fino alla fine dell'anno. Avrete la scelta del momento, e nel momento in cui inizierete questa novena, dovrete continuarla, altrimenti non servirà assolutamente a niente.
Ve lo ripetiamo, potete fare questo lavoro, se non altro per cinque o dieci minuti ; la cosa più importante è di provare a farlo. Potete farlo la sera prima di andare a letto o il mattino prima di alzarvi, la cosa più importante è di collegarvi per nove giorni alla vostra divinità e a noi.”

(Non ci sono esercizi particolari ad effettuare, gli Esseri di Luce consigliano ad ognuno di connettersi al Sole, alla Sorgente, a loro, e certamente alla propria divinità interiore visualizzandosi completamenti luminosi. Le energie, esse, agiranno.)
Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome
    di Monique Mathieu.
CONDIVISO DA http://ducielalaterre.org/fichiers/exercices/neuvaine_de_travail_pour_int_grer_les__nergies_de_mutation_FAt___IT.php

Nessun commento:

Posta un commento

PERCHE' LA VITA E' COSI' PIENA DI PROVE?

<Perché la vita è così piena di prove?> Attraverso le prove noi impariamo le lezioni della vita. Le prove non sono fatte per di...