martedì 13 dicembre 2016

LA CANDELA E IL FUOCO PER CAPIRE LE PERSONE

LA CANDELA E IL FUOCO PER CAPIRE LE PERSONE
"Amo molto, lavorando, adoperare le candele e il fuoco. Arriva un cliente, ci sediamo... e se possibile, accendo la candela e la metto tra di noi. Una fiamma tranquilla, costante unisce le nostre parole, i nostri pensieri, aiuta a capire i problemi della persona.
Quando la cera si scioglie, gocciola come le lacrime, è il primo segno del dolore che porta l'anima della persona. A volte la conversazione non va, non parte, e la candela fa fumo nero e la fiamma crepita. Capisco subito che il cliente ha molti pensieri scorretti, molta rabbia. La candela lo "sente" e emette fumo. Se la persona mente, la candela si scava da un lato. La candela vi racconta la gente.
Se non ci credete, verificatelo da soli: quando viene da voi una persona, mettete una candela sul tavolo, tra di voi, e saprete chi è venuto da voi e che pensieri ha.
Potrebbe anche succedere questo:
- Se nella vita della persona va tutto bene, la candela messa davanti a lui ha una fiamma alta, regolare e non fa gocciolare la cera.
- La candela mostra l'esistenza dei problemi energetici iniziando a sciogliersi e a formare i disegni di cera.
- Ci sono dei seri problemi energetici se la cera sciolta forma una linea da un lato della candela, che va dall'alto in basso. Se le linee sono due o più, i problemi sono davvero gravi.
- Quando le linee formate dalla cera sciolta si incrociano: minaccia di una grave malattia.
- Spostando una candela accesa, in senso orario, lungo il corpo della persona, si può vedere in che punti del corpo quella inizierà a far fumo (segnala i blocchi energetici).
- Se la cera si scioglie dal lato della persona, sono i suoi pensieri all'origine delle sue malattie; in caso contrario, si tratta della negatività da parte degli altri.
- A volte si può vedere venire giù una "lacrima": la persona sta lottando contro qualcuno. Se questa è di colore nero, la persona ha addosso delle energie negative.
- Quando la candela si spegne senza alcuna corrente d'aria, si tratta di ammonimenti: si deve chiedere perdono e perdonare, prendere subito delle misure per non avere dei debiti nei confronti degli altri e della propria anima.
- Una candela "incollata" ad un piattino e posta davanti a piedi della persona forma particolari figure che possono indicare determinate malattie.
- Conviene fare una lista propria dei modi in cui la candela reagisce ai nostri problemi energetici: per ognuno questa lista potrebbe essere un po' diversa."
(Nikolay Bulgakov)

condiviso dalla pagina  fb
https://www.facebook.com/advancedmindinstituteitalia/photos/a.878836408868321.1073741828.878821615536467/1119783398106953/?type=3

Nessun commento:

Posta un commento

IO NON HO NESSUN INSEGNAMENTO OSHO

“Io non ho nessun insegnamento. Non sono un insegnante. Non dò nessuna filosofia di vita, né alcuna disciplina, né programmi da seguire.  ...