martedì 3 maggio 2016

L'ANGELO CUSTODE

L'Angelo Custode L'Angelo Custode è donato da Dio all'anima che si incarnerà al momento del concepimento ed il suo compito è quello di prendersi cura dell'anima immediatamente a partire dal primo giorno di gestazione della madre fino alla conclusione della sua giornata karmica sulla terra, ovvero della vita nel corpo fisico. E l'Angelo custode presterà aiuto all'anima anche quando prossima o destinata all'incarnazione non raggiungerà questo traguardo per motivi vari. Che vi siano Angeli preposti a propiziare le fasi della vita umana, vedi l'Angelo dell'economia, della salute, dei viaggi, addirittura l'Angelo della morte... e chi più ne ha più ne metta, questo è un altro discorso. L'essere umano è ben equipaggiato di Angelo Custode, l'unico e personale nella sua vita e questo Angelo comunicherà con lui, cammineranno sempre insieme. Ci sarà conversazione tra loro, se l'essere umano è di buoni sentimenti e se crede alla sua presenza. Sarà una conversazione che interesserà il corpo mentale, ma di cui difficilmente l'essere umano si renderà conto. Nel miglior caso arriveranno ad un contatto più forte attraverso la canalizzazione, o quando l'anima incarnata durante il suo processo evolutivo riceve il dono extrasensoriale. L'anima grossolana che non crede all'esistenza dell'Angelo, verrà seguita in silenzio, senza però che questa presenza invisibile possa far nulla per il suo futuro nell'Oltre. Ma quanti di noi sono inconsapevolmente riuniti nella certezza che l'Angelo esista, con il nostro consenso e nel rispetto del nostro libero arbitrio, lui il nostro Angelo lavorerà con noi e per noi fino alla fine della nostra giornata karmica.


CONDIVISO E TRATTO DA Jolanda Pietrobelli - FARFALLE CELESTI.....Vivere con gli Angeli- © Copyright CristinAPietrobelli E-book

Questa pubblicazione viene scaricata gratuitamente dal sito www.libreriacristinapietrobelli.it

Nessun commento:

Posta un commento

PREGHIERA ALL'ARCANGELO CHAMUEL DI HAZIEL

Preghiera all’Arcangelo Chamuel (da leggere nel silenzio del proprio cuore)  Signore, Divino Arcangelo, fammi vedere Chiarament...