martedì 30 dicembre 2014

PREGHIERA PER L'ANNO NUOVO

PREGHIERA PER L’ANNO NUOVO
Dio nostro Padre,
Signore, del tempo e dell’Eternità,
a Te la lode, la benedizione,
il rendimento di grazie
per il dono di questo nuovo anno.
Su tutti i suoi giorni splenda la luce del tuo Volto.
Ogni sua ora trascorra sotto il tuo sguardo benigno e paterno.
Libera questo nostro mondo,
che tu ancora ami, dagli orrori di un’altra guerra:
che i fratelli non uccidano più i fratelli,
che i nemici si stringano la mano,
i popoli si aprano alla concordia,
che l’amore alla vita e la ricerca del vero benessere
aprano la storia a sentieri di pace e prosperità per tutti,
per quelli che la nostra avidità, l’egoismo e l’indifferenza
hanno escluso dalla partecipazione
ai beni da te creati e destinati a tutti.
Guarda con occhi benedicenti, o Padre,
alla nostra terra, la casa che tu ci hai donato
perché potessimo abitarla,
ricavandone il necessario per vivere,
per poi trasmetterla ancora madre bella e nutriente
alle generazioni future.
Che i nostri cieli, ora grigi di inquinamento,
crocifissi da milioni di antenne,
tornino ad essere il manto della tua bellezza,
i custodi del respiro del tuo Spirito,
la patria dove le allodole e gli usignoli cantano la libertà;
che siano ancora la volta azzurra e stellata
per i sospiri degli innamorati.
Che la terra non diventi una landa desolata
e un deserto inospitale;
che fioriscano ancora il fiordaliso e la rosa,
il melo e la spiga dorata,
il cibo per il lupacchiotto e il leoncello
Ricordati, Padre,
di questa nostra città: i suoi abitanti
formino un popolo retto e leale,
solidale e sereno, prospero e pacifico,
grato e operoso,
che non dilapidi, ma sia degno erede
del suo prezioso patrimonio di fede e umanità.
Aiuta, Signore,
la Chiesa a non deludere il tuo sogno su di essa:
che sia povera di ricchezze terrene,
ricca solo della Parola e dello Spirito;
che sia riflesso della tua tenerezza
per ogni uomo smarrito e confuso,
per ogni creatura ferita su sentieri bui
dell’angoscia e della morte.
Sappia ancora rivelare, con comunità vive, lo stupore e la gioia di sentirsi amati
per sempre da Te, tuoi testimoni ardenti e gioiosi
nei vasti continenti del dolore e del pianto,
ma anche della gioia di vivere,
di amare e di osare un futuro più bello…
I nostri bambini,
tutti i bambini, sperimentino la tua dolcezza e bontà
attraverso le carezze e il pane
portati dalle nostre mani,
la luce dei nostri occhi sui loro passi incerti e fragili.
Donaci giovani arditi e tenaci,
con la passione della verità,
il fuoco dell’amore, la forza degli ideali,
la stella della libertà,
il dono dell’amicizia, il sorriso della gioia.
Illumina e sostieni, Signore,
l’opera dei genitori:
nella loro voce i figli sentano l’eco della tua,
nei loro gesti il tuo tocco leggero e forte,
nei loro esempi un raggio della tua luce,
nel loro amore un rivolo del tuo.
Siano padri e madri,
ma anche fratelli e sorelle dei loro figli,
tutti sotto la tua liberante e gioiosa signoria.
Gli anziani, venerati e custoditi con premura,
siano una benedizione nelle nostre case,
il dono della tua sapienza per noi,
la memoria per proseguire la strada senza smarrirci.
I preti e le suore siano umili e lieti,
sensibili e generosi,
capifila sicuri che ci guidano a te,
sentieri che portano a Te,
indici puntati solo verso di te,
sale e lievito,
felici di dar fermento e sapore
per poi scomparire, riflesso della Tua luce.
Signore,
davanti a noi c’è il dono di un nuovo anno:
fa' che sa i per noi tempo propizio per amare,
lavorare, soffrire, gioire, sperare,
credere, pregare, condividere…
come ci indica il tuo Figlio Gesù,
la tua benedizione nelle opere e i giorni
che ci offri da vivere. Fa’ che al termine di quest’anno
ci ritroviamo più vicini a Te,
nostra meta, nostra Patria, nostro tutto,
Eternità beata, Luce senza tramonto,
gioia infinita, bellezza di ogni bellezza,
vita di ogni vita, vita della nostra vita.


http://www.parrocchiavoltosanto.it/docs/preghiere/preghiera_anno_nuovo.pdf

1 commento:

LETTERA di Georges Ivanovic Gurdjieff ALLA FIGLIA.

Lettera Di Gurdjieff Alla Figlia Fissa la tua attenzione su te stessa. Sii cosciente in ogni istante di ciò che pensi, senti, desideri e ...