venerdì 6 febbraio 2015

COME CONTATTARE GLI ARCANGELI

Come Contattare gli arcangeli
Ognuno di noi ha il suo modo per contattarli per mezzo delle preghiere, della meditazione, nei sogni o col semplice parlargli insieme. In qualsiasi modo si contatti un angelo è fondamentale la nostra predisposizione interiore.
La fede è l’elemento essenziale. Molte volte gli angeli cercano di comunicare con noi, ma noi troppo presi dalla materialità, non li ascoltiamo. Ormai poche persone ricordano di avere un angelo che li guida per tutta la durata della loro esistenza. Si crea così un muro a livello sottile che impedisce al nostro angelo di comunicare con noi, poiché egli rispetta il libero arbitrio.
Il modo per abbattere questo muro è appunto la fede. Il credere in loro, averne fiducia, ci apre davanti un mondo di amore e di aiuto che neanche potremmo immaginare.
Il cuore, l’amore che racchiude,e il senso di umiltà ci mettono in contatto con l’angelo, egli così può trasmetterci sensazioni, farci sentire, vedere suoni o immagini utili per capire la vita e la sua essenza.

Gli angeli possono mostrarsi a noi in vario forme, ma le forme che assumeranno non potranno suscitarci paura, gli esseri celesti infondono tranquillità, serenità, gioia che accrescono la nostra fede in loro.



MEDITAZIONE

Questa meditazione qui riportata è uno dei tanti modi per incontrare il nostro angelo, la via migliore rimane però quella che creerete voi stessi.

Scegliete un luogo pulito, silenzioso e confortevole, profumando eventualmente l'ambiente con un bastoncino di incenso.
Assumete una posizione comoda, chiudete gli occhi ed iniziate a respirare profondamente. Concentratevi sul vostro respiro, ad ogni espirazione visualizzate una nube nera che esce dalla vostra bocca, in essa racchiudete tutta la vostra stanchezza, i pensieri e i problemi della vostra giornata. Ad ogni inspirazione visualizzate luce che entra nel vostro corpo rigenerando il vostro essere. Questa luce converge in un fascio che unisce il primo chakra al settimo. Questo fascio continua ad alimentarsi aumentando la sua altezza e la sua luminosità, voi stessi vi sentite risucchiati da esso e vi lasciate guidare lungo la via che il fascio crea davanti a voi.
Continuate a percorrerlo sentendo in voi stupore, gioia e meraviglia.
Lungo il cammino scorgete davanti ai vostri occhi un monte dai colori sfumati. Lungo il pendio scorgete una scalinata che vi porta su in cima al monte, vi avvicinate ad essa e iniziate a salire, su sempre più in alto.
Continuate a salire intorno a voi vedete le nuvole, siete ancora più in alto.
Finalmente siete giunti agli ultimi gradini, salite l’ultimo e…
Davanti ai vostri occhi una valle ridente, tranquilla piena di fiori. Una luce illumina la valle e voi stessi, vi sentite ritemprati dalla fatica della salita.
Vi sdraiate sul prato ed ascoltate il silenzio della valle.
Sentite vicino a voi una presenza che vi trasmette tranquillità e pace.
La sentite avvicinarsi.
Ora è li con voi una figura mai vista prima eppure così famigliare.

Ascoltate ciò che vi vuole trasmettere con il vostro cuore e comunicategli il vostro amore.

ARTICOLO CONDIVISO DA

http://ilfuturointe.blogspot.it/p/come-contattare-gli-arcangeli.html

1 commento:

  1. ciao Anita! Grazie del tuo commento :) mi fa piacere se i miei post vengono apprezzati...
    Ho scelto anche io i miei angeli e alcuni desideri si sono già avverati. . . Il primo che ho scelto o che mi ha scelto, è stato Cahetel mentre il secondo è Hahahel. . .secondo me è bellissimo. :D
    ciao
    Eliana

    RispondiElimina