sabato 7 febbraio 2015

IL PADRE NOSTRO GRANDE FRATELLANZA BIANCA

IL PADRE NOSTRO
GRANDE FRATELLANZA BIANCA

Questa poderosa orazione insegnataci da Gesù Cristo, quando fatta con amore ed devozione, può persino rovesciare condizioni planetarie estremamente negative. Quando tu preghi il Padre Nostro concentrando l'attenzione sulla Presenza di Dio, il tuo cuore va aprendosi, aprendo in un cammino di Luce, attraverso il quale possono passare  centinaia di milioni di angeli. E gli angeli sanno come fare il lavoro, come curare le Nazioni, liberare la gioventù dall'alcool, dalle droghe e dalla nicotina, liberare gli imprigionati, curare gli ammalati e proteggere l'infanzia. Loro sanno perchè sono uniti a Dio. Gli angeli non hanno il senso della separazione da Dio. Questa orazione non è una prece o supplica, essa consta di sette Ordini dati dal Figlio, quello che ha maturità e intimità con il Padre. Il Figlio di Dio che conosce la Legge scritta in Isaia "Comandami". Questo passaggio insegna come comandare l'energia di Dio.


"Le sette frasi del Padre Nostro corrispondono ai Sette raggi della Coscienza di Dio, ai sette giorni della creazione, alle sette Sfere del Corpo Causale, alle sette Ere di dispensa di 2000 anni ciascuno (stiamo ora nella 7° Era Acquario) ed ai sette passi per la Scienza della precipitazione."


Il Padre Nostro comincia con una invocazione:
"Padre Nostro che sei nei cieli" Gesù insegnò questo ed Egli disse Padre Nostro, mio, tuo, e suo Gesù. Egli mai disse di essere l'unico Figlio. Siamo tutti Figli di Dio e Gesù ci ha mostrato il cammino di ritorno al Focolare, insegnò passo passo come fare per incorporare il Cristo, questo si, il Figlio Unigenito del Padre. Gesù divenne questo Cristo nella Persona quì sulla terra perchè potessimo apprendere con Lui ad incorporare il Cristo. Il tutto figlio di Dio deve raggiungere questa coscienza cristica e per questo deve passare per le iniziazioni che Gesù passò. Solo che Egli passò attraverso una Passione per alcune ore e noi abbiamo alcune vite per fare lo stesso. La Trasfigurazione che viene attraverso l'auto trascendenza, dall'auto perfezionamento. Compiere la missione sino alla fine, trasmutare il karma personale e, finalmente giungere all'Ascensione, l'immortalità dell'anima. In questa invocazione, chiamiamo il Padre, Padre Nostro che sei nei cieli. Tu che sei lì nei Cieli, nel Regno Spirituale, nel Regno della Perfezione, ascolta la mia voce. IO SONO tuo figlio,  spargi su di me la Tua Luce purificatrice, curativa. Questo appello apre il cammino per una connessione dell'anima con lo Spirito di Dio. E' come fare connessione al telefono.

1° Ordine - 1° Raggio: "Santificato sia il Tuo Nome".
"Modo assolutamente imperativo." Questo primo ordine è inserito nel primo Raggio. Il Raggio Azzurro della Volontà Divina, della protezione e direzione divina. Quando diciamo Santificato sia il Tuo Nome, siamo, nel libero arbitrio, elevando la nostra energia in alto, cercando l'unione con il Padre, santificando, riverendo, accettando, lodando il suo Santo e Poderoso Nome. Per propria decisione vogliamo qualificare bene la nostra energia  e cercare una direzione divina. Questo è, elevare l'energia in alto, per il piano spirituale e attraverso questa stessa corrente, magnetizzare luce che è vita, che è benedizione quì per il piano fisico.
"Quì diamo un ordine alla Parole per riverire Dio. Questo compie le condizioni della volontà di Dio, per riverirsi in tutto al Suo Nome.


 2° Ordine - 2° Raggio: "Venga il Tuo Regno".
Quando questa frase è pronunciata, l'energia del 2° Raggio è magnetizzata. É la Luce dorata della saggezza, dell'illuminazione che illumina la coscienza. La parola Regno significa coscienza. pertanto,  è il Figlio ordinando che la coscienza di Dio sia nostra coscienza, elevando la nostra mente sino alla coscienza cosmica. E' fare la scelta che conduce all'immortalità dell'anima. É lo stesso che dire: Io sto optando per il regno spirituale. Perchè io voglio materializzare Dio. Io voglio la coscienza di Dio e non più la mia coscienza limitata ed umana. Io voglio essere Dio in azione quì e ora. Io voglio caricare la Luce di Dio perchè il Suo Regno sia manifesto quì sulla terra, per una economia divina, governo divino delle Nazioni, per una politica divina, un sistema educativo divino. Perchè la Luce di Dio si manifesti nelle arti, nella scienza, nella medicina e in tutte le aree.

3° Ordine - 3° Raggio: "Sia fatta la Tua volontà, come in Cielo così in terra." Al dire questa frase, il supplicante stà magnetizzando il Raggio rosa dell'Amore Divino, 3° Raggio, poichè la devozione alla volontà di Dio è una questione di immenso Amore. E' necessario molto amore per vincere la ribellione verso Dio. Anche i mistici, che già camminano nel sentiero iniziatico, ancora hanno dentro di se, punti di ribellione alla Legge. Quando l'individuo conosce la Legge Cosmica, applica questa legge nella sua vita quotidiana ed osserva i magnifici risultati, questo fa espandere il Raggio rosa dell'Amore alla Legge nel suo cuore. La volontà di Dio è buona. "Sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in terra" Questo è ordinare che la meravigliosa e saggia volontà di Dio sia manifesta quì sulla terra, ora stesso, come in Cielo.

4° Ordine - 4° Raggio: "dacci oggi il nostro Pane quotidiano". É il Raggio bianco della Purezza. É la luce della Madre che tutto provvede per i figli. É la luce che viene attraverso il cordone di cristallo, penetrando il chakra coronario. Va sino al chakra del cuore attraverso il mediatore, il Santo Cristo Personale e la luce, vita, energia é allora qualificata con la necessità del momento; alimento, denaro, vestiario, ragione di vivere... É il fiume della vita che può fluire con più intensità se l'individuo riesce a mantenere armonia, evitare risentimenti, dispiaceri e irritazioni che blocchino l'agiatezza. "Questo 4° Ordine denota un'intimità del figlio in comunione con il Padre. Quando il figlio lavora con il Padre, egli non implora niente. Egli semplicemente dice: Padre, io ho bisogno di un auto. Come il bambino al sentir freddo dice: Mamma ho bisogno del cappotto. Egli non si preoccupa prima, non pensa che può raffreddarsi, semplicemente chiede nell'ora che sente freddo. E' questa non preoccupazione per le cose materiali che dobbiamo raggiungere, sapendo che abbiamo diritto ad avere tutto ciò che necessitiamo quando compiamo il nostro dovere. Il Figlio è parte del Padre, creato per Lui a sua immagine e somiglianza. Il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo sono in verità un solo Dio, una sola energia, la stessa Luce." L'uomo è una manifestazione della Luce di questo Dio Unico e qui' stà per apprendere a lavorare con l'energia. Decidendo, ogni minuto, attraverso il libero arbitrio, la qualificazione corretta o incorretta dell'energia. L'anima ha la potenzialità divina e , usando con amore questa opportunità, può divenire immortale raggiungendo la sua cristianità e manifestando la Luce di Dio in azione quì sulla Terra, con molta intensità.


5° Ordine - 5° Raggio: "Rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori". La Legge del perdono e basilare e fondamentale per il fluire dell'energia dell'abbondanza e prosperità. "Quando perdoniamo, stiamo inviando un flusso di amore del nostro cuore verso il cuore della persona a cui perdoniamo." Questo amore dissolve l'odio, dispiacere o qualsiasi altra energia negativa. "Dio ci invia amore e noi siamo ricostituiti dalla sua Luce e dal Suo Amore." Il 5° Raggio è il Raggio verde smeraldo che carica per l'Umanità la Fiamma della Verità, della Cura, dell'Abbondanza. Non dimenticare mai che la funzione dell'uomo è perdonare, a Dio il giudicare.


6° Ordine - 6º Raggio "Questo è il raggio di Gesù, che fu Maestro dell'Era dei Pesci" L'Era dei pesci sta terminando e l'Era dell'Acquario sta iniziando. Non esiste un giorno specifico per il finale di un era e l'inizio di un'altra. Però viviamo la morte di una e sentiamo i dolori della nascita dell'altra. Questo ciclo doloroso, chiamato kali yuga (ciclo di tenebre) può passare più rapido ed essere soavizzato con l'invocazione alla fiamma Violetta ed orando il Padre Nostro passa a breve. Gesù fu l'Avatar dell'Era dei Pesci ed Egli fu pure Signore del 6° Raggio, il Raggio del servizio e Ministero che è pure il Raggio della Pace, di colore porpora e dorato. "E non ci indurre in tentazioni". Questo raggio insegna a servire Dio e l'Umanità. E questo è possibile quando l'individuo mantiene armonia e pace nel cuore. Mantiene la sua attenzione nel gurù interiore che è il Santo Cristo Personale di ciascuno. Questo Mediatore sa esattamente ciò che è giusto, è la voce della coscienza che avvisa continuamente, attraverso l'intuizione. Camminare sul sentiero iniziatico, lo studente deve essere cosciente della sua vera realtà e cercare di passare le prove e servire la Luce. La tentazione vuole trarre l'essere sulla superficialità, la personalità, l'ego umano. E le cattive abitudini sono i peggiori nemici che devono essere sfidati uno ad uno. Gli operatori della Luce sono pure tentati ad assumere personalità e maniera di essere di altri. Il sentiero dell'Ascensione è un cammino un pò isolato in frequenza vibratoria. Quanto più l'individuo scala la montagna, meno gente egli incontra."Pertanto, "Non ci indurre in tentazioni" è l'ordine dato all'energia per sigillare l'essere nell'unico cammino di salvezza (autorealizzazione), il cammino del Cristo.

  7° Ordine - 7º Raggio Saint Germain é Avatar dell' Era dell' Acquario, portando all'Umanità il magnifico dono della Fiamma Violetta e, con questo, facendo una Rivoluzione nella più alta coscienza. Il capitolo 10 dell'Apocalisse si riferisce a Saint Germain come il 7° angelo che viene a svelare tutti i misteri. Con il raggio della Libertà, questa Era porta sulla terra un lungo periodo di pace, giustizia, amore e sapienza. Il ciclo che ancora viviamo di kali yuga (ciclo di tenebre) potrà trascorrere più rapido e meno doloroso, se ci saranno più persone intonando i mantra della Fiamma Violetta. "E liberaci dal male. Amen, perchè Tuo è il Regno, il Potere e la Gloria". "Questo è un riferimento alla trinità. Potere, Saggezza e Amore. Onipotenza, Onnipresenza e Onniscienza." Liberaci da tutto il male, dalla malvagità, dalla violenza, dagli accidenti, dal karma negativo che abbiamo liberato e che sta tornando; liberaci dall'invidia, dall'odio, dalla gelosia, liberaci dal veleno dell'orgoglio, dalla critica, dai malvagi pensieri, da tutti i nostri vizi e dalle nostre cattive abitudini. Noi vogliano essere liberati da tutto questo, dall'ignoranza e dalle tenebre. Noi vogliamo la Luce, saggezza e amore. Noi vogliamo riflettere quì in basso la Luce che viene dall'alto. Noi vogliamo essere il riflesso dell'Amore, Potere e Sapienza di Dio, per illuminare la nostra coscienza e degli altri, perchè la Gloria di Dio sia manifesta quì sulla terra. Apocalisse 11, 15 "I regni del mondo sono del nostro Signore e del suo Cristo, ed egli regnerà per sempre". Apocalisse 12, 10 "la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio e la potenza del suo Cristo poichè è stato precipitato l'accusatore dei nostri fratelli, colui che li accusava davanti al nostro Dio giorno e notte.

Questo studio sul Padre Nostro, realizzato da  Elizabeth Clare Prophet, Montana, USA.

O PADRE NOSTRO DELL' "IO SONO" - per Gesù, il Cristo -

Nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo e della Madre Divina, Io decreto: (fare i propri appelli)
Padre nostro che sei nei Cieli, Santificato sia il Tuo Nome IO SONO.
IO SONO il Tuo Regno manifestato
IO SONO la Tua Volontà che si compie
IO SONO in Terra così come IO SONO in Cielo
A tutti io dò oggi il pane quotidiano
Io perdono in questo giorno a tutta la Vita E IO SONO pure il perdono che essa mi estende
Io allontano tutti gli uomini dalle tentazioni
Io libero tutti gli uomini da qualunque situazione nefasta
IO SONO il Regno
IO SONO il Potere e
IO SONO la Gloria di Dio in manifestazione eterna e immortale
Tutto questo IO SONO.
Amen, Amen, Amen

http://www.escatologia.it/ASC_PADRENOSTRO.htm

Nessun commento:

Posta un commento

PERDONO...COME LIBERARSI DA RANCORI E AMAREZZA

Quando qualcuno che vi è caro vi ferisce, voi potete covare rabbia, risentimento e pensieri di vendetta oppure abbracciare il perdono e and...