domenica 15 novembre 2015

I MESSAGGI DEI DEFUNTI di Monique Mathieu.

I messaggi dei defunti
Potete dirci il motivo per cui i defunti possono darci dei messaggi praticamente subito dopo la loro partenza, poi in seguito più niente? Ci hanno dimenticati o è troppo difficile per loro raggiungerci?
«E' una domanda importante per gli umani. Cercheremo di rispondere sviluppando il discorso molto più di quanto non abbiamo fatto fino ad oggi o di quanto avete potuto sentire fino ad oggi.
Quando un essere lascia il piano della Terra, è ancora molto vicino a questo piano, per via dell'Amore che lo collega a quelli che ha lasciato sul piano della Terra di terza dimensione, ed è normale che voi possiate ricevere dei messaggi nei mesi che seguono la sua partenza dalla Terra, o anche che a volte possiate avere un contatto visivo.
Non è la stessa cosa per tutte le anime che lasciano il piano della Terra. Alcune anime salgono in maniera fulminea verso i loro rispettivi piani. Generalmente, una volta che le anime hanno lasciato l'ambiente della Terra, molto spesso sono prese in carico dalle loro guide, dagli Esseri di Luce che le conducono in un luogo (poco importa il suo nome) che a loro può sembrare fisico, ma che non è che una creazione dello spirito, come del resto lo è il corpo che le riveste e il quale non è che un'apparenza che a volte si manifesta a coloro che esse hanno amato e che sono rimasti sulla Terra.
Ci piacerebbe farvi capire che quando un essere lascia il piano della Terra, non è più Pietro, Paolo, Giacomo o Arturo; in un certo senso è senza nome, è un essere che ha amato profondamente, un essere che ha anche sperimentato moltissimo. È innanzitutto un'anima che è venuta nella scuola della Terra.
Finché le anime sono ancora molto vicine al mondo terrestre, sono collegate dal potentissimo amore umano, e possono, attraverso dei canali o dei medium, dare qualche messaggio.
Sconsigliamo molto, molto fortemente, di richiamare gli esseri che sono partiti dal piano della Terra perché vengano a comunicare con le persone rimaste sulla Terra attraverso un canale o un medium. Questo può essere molto perturbante per l'anima, per l'entità che ha lasciato questo mondo. Per semplificare, la chiameremo "entità".
Quando le entità hanno lasciato il piano della Terra, a seconda del loro livello di coscienza, vanno in questo o in quel luogo. Complessivamente, in maniera molto generale, sono prese in carico da esseri di immensa bontà, di immensa saggezza, naturalmente accompagnati dalle rispettive guide di queste entità. A quel punto, le entità vengono messe di fronte a tutte le esperienze che hanno vissuto sulla Terra. È necessario che capiscano dove hanno agito bene, dove hanno agito male, dove avrebbero potuto agire meglio, dove hanno fatto come meglio potevano.
È un lungo momento di studio, di comprensione, un lungo momento che per alcuni può essere tanto lungo quanto un'incarnazione su questo mondo. Tuttavia, sul piano dell'astrale il tempo è ancora diverso. Per alcune entità, la conoscenza, lo studio di tutto quello che è stato vissuto su questo mondo richiede ugualmente un certo tempo.
Quando le entità hanno capito completamente tutto quello che hanno fatto di bene, di meno bene, di molto bene, a volte di male, quando hanno capito e integrato tutto, vanno su dei piani molto più luminosi per imparare ancora, ma ad un altro livello di coscienza. A quel punto, avendo integrato tutte le loro esperienze, con questa esperienza acquisita possono andare su un piano molto più elevato dell'astrale per prepararsi, se così deve essere, per una futura incarnazione, o per prepararsi a un viaggio molto più lontano, molto più "interessante", meno difficile, per prepararsi a un viaggio su altri mondi o anche su altri piani dell'astrale.
Lo studio non si ferma mai! Tanto lo studio è difficile e pesante, a volte perfino ripugnante sul piano della Terra, tanto lo studio e l'analisi di tutte le esperienze e tutti gli studi che seguono sono facili e gradevoli.
Naturalmente non è la stessa cosa per tutte le anime che lasciano il piano della Terra. Le anime che hanno commesso molti "errori" vivono lo studio delle loro esperienze molto più difficilmente.
La sola cosa che possiamo dirvi, che possiamo consigliarvi, è di vivere le esperienze della vostra vita il meglio possibile, perché a partire dal momento in cui capirete la sostanza profonda di tutte le vostre esperienze, in cui capirete i vostri errori e sarete capaci di correggerli sul vostro mondo di terza dimensione, quando lascerete quel piano (se così deve essere), partirete in maniera fulminea, vale a dire che non avrete bisogno di studiare quello che avete vissuto, perché lo avrete già capito nella materia, lo avrete capito nella terza dimensione. Questo sarà un grande avanzamento per voi, e ci piacerebbe dire, anche se questo non è corretto per noi, che "guadagnerete" molto tempo in relazione a tutte le esperienze che vi condurranno sempre di più verso la Luce e l'Amore Universale.
Tutto il lavoro che potete fare su questo mondo, con la vostra comprensione, con tutte le prese di coscienza che acquisite e tutto l'Amore che potete dare e darvi, vi proietteranno su dei piani meravigliosi, quando avrete lasciato questo mondo. »
Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.

CONDIVISO DA http://ducielalaterre.org/fichiers/divers/les_messages_des_decedes_SVS___IT.php

Nessun commento:

Posta un commento

LE SEI COSE CHE INDICANO CHE SEI UNA STREGA BIANCA E QUINDI UNA PERSONA SPECIALE

Le streghe bianche sono buone e spesso vengono scambiate per angeli terrestri. Le streghe bianche sono legate alla natura, mentre gli angeli...