sabato 6 febbraio 2016

SULLA CONOSCENZA

SULLA CONOSCENZA

E un uomo disse: Parlaci della Conoscenza di se stessi.
E lui rispose dicendo:
Il vostro cuore conosce nel silenzio i segreti dei giorni e delle notti.
 Ma il vostro orecchio è assetato del rumore di quanto il cuore conosce.
 Vorreste esprimere ciò che avete sempre pensato.
Vorreste toccare con mano il corpo nudo dei vostri sogni.
 Ed è bene che sappiate:
 La fonte nascosta della vostra anima dovrà necessariamente effondersi e fluire mormorando verso il mare;
 E il tesoro della vostra infinita profondità si mostrerà ai vostri occhi.
 Ma non con la bilancia valuterete questo sconosciuto tesoro;
 E non scandaglierete con asta o sonda le profondità della vostra conoscenza.
 Poiché l’essere è un mare sconfinato e immisurabile.
Non dite: "Ho trovato la verità". Dite piuttosto "Ho trovato una verità".
 Non dite: "Ho trovato il sentiero dell'anima" ma piuttosto, "Ho incontrato l'anima in cammino sul mio sentiero".
 Poiché l’anima cammina su tutti i sentieri.
 L'anima non procede in linea retta e neppure cresce come una canna.
L’anima apre se stessa come un fiore di loto dagli infiniti petali.
Kahlil Gibran - da Il Profeta

Nessun commento:

Posta un commento

EREDITA' DIVINA Omraam Mikhaël Aïvanhov

« Qualunque sia la situazione in cui vi trovate, anche la più miserevole, fatevi coraggio, poiché vi attende una grande eredità, un'ered...