lunedì 6 marzo 2017

RUOLO DELLA DONNA di Monique Mathieu.


Ruolo della donna
Ai nostri giorni la donna si emancipa sempre più e dà prova di una certa sensibilità e di una maggiore apertura di spirito sulla spiritualità. Non ha lei, nei giorni nostri e nei tempi futuri, un ruolo importante da interpretare?
« Rispondiamo questo : « contrariamente a quello che vi è stato insegnato nei libri o nelle religioni, la donna ha sempre avuto un ruolo importante da quando esiste. Anche se non ha mai avuto un ruolo visibile, lei ha avuto un ruolo molto importante. Non dimenticate la Madre del vostro Fratello Gesù.
Vorremmo dirvi anche questo : gli uomini hanno creduto alla loro superiorità. Se, Gesù ha scelto solo dei discepoli uomini, non è perché discreditava la donna o perché la reputava inferiore, è semplicemente perché nel mondo in cui si muoveva in quella epoca, nella coscienza degli uomini che vivevano non c'era posto per la donna. Questo non vuol dire che lei non esisteva, ma erano gli uomini che facevano la legge, e anche se le donne guidavano spesso questa legge, gli uomini volevano avere il primo posto.
Gli uomini sono il complemento della donna e non bisogna che ci sia dualità fra di loro. Fino a quando ci sarà dualità fra l'uomo e la donna non potrà esserci avanzamento.
La donna di oggi ha sviluppato una più grande sensibilità rispetto all'uomo, perché l'uomo è sempre chiuso nei sui vecchi schemi di funzionamento, nella sua logica, nella sua analisi. La donna non ha la stessa logica, la stessa analisi, perché sa. Lei capisce con dei sensi che non sono ancora completamente svegli nell'uomo.
Tuttavia la donna, non più dell'uomo, non gestirà da sola il mondo di domani. Se oggi lei ha la fortuna, attraverso acquisizioni, attraverso il suo lavoro, di essersi svegliata un poco più rapidamente dell'uomo, è necessario che lei lo aiuti.
Che siate donna o uomo, che il vostro sesso sia diverso ha una realtà profonda solo su questo mondo. In una incarnazione precedente quella che oggi è una donna poteva essere un uomo ieri.
Allora diremo che le donne nate nella vostra epoca hanno lavorato più una certa coscienza su ciò che è spirituale nelle loro vite passate, questo le ha spinte molto più avanti e molto più lontano di alcuni uomini che sono quasi certamente, stati delle donne oppresse dagli uomini in altre incarnazioni.
Allora che cosa è una donna ? Che cosa è un uomo ? Sono solo parole che hanno valore solo su questo mondo e nella piccolissima esistenza che vivete. Domani, voi che siete donna, potrete rinascere su questo mondo o su un altro in quanto uomo, e voi che siete uomo potrete rinascere in quanto donna.
Quello che vi chiediamo, è che durante il percorso che unisce un uomo e una donna possano camminare mano nella mano dicendo: “tu sei il mio complemento, ho bisogno della tua energia, ho bisogno della tua forza, ho bisogno della tua coscienza, ho bisogno del tuo intuito, ho bisogno del tuo amore.”
E' così che bisognerebbe fare e non creare litigi un poco « sessiste “. Per noi il sesso non ha realtà, ci sono soltanto delle incarnazioni differenziate. Quindi che ognuno cerchi di vivere al meglio con il vestito fisico, il veicolo di manifestazione che gli è stato dato, senza dominare l'altro, camminando mano nella mano con l'altro, che sia con il proprio compagno, il proprio fratello o il proprio amico. E' questo che dovete imparare. Se le donne di oggi hanno un anticipo sugli uomini, che considerino questo anticipo per aiutarli, per aprili maggiormente.
Gli uomini hanno scritto la storia, ma molto spesso sono le donne che l ‘hanno fatta. »
C'è una bella frase in una canzone che dice : la donna è l'avvenire dell'uomo. Potreste parlarci del ruolo della donna nel mondo? Grazie.
« La donna dovrebbe essere il complemento dell'uomo. Alcune donne di oggi hanno molto deviato la loro missione primaria.
Il nuovo mondo vedrà l'equilibrio ristabilirsi tra il maschile e il femminile, tra l'uomo e la donna, e fra la parte maschile e la parte femminile di ogni essere umano. Tutto sarà in equilibrio.
Una nuova comprensione nascerà dalla grande sensibilità della donna. Lei non è per la guerra, perché dà la vita e non la toglie. La donna di domani avrà un ruolo pacificatore, rivelatore.
Parliamo della vera donna, quella che è completa in se stessa, quella che crea l'unità nelle sue parti maschili e femminili. Sarà molto assecondata dall'uomo.
E' assolutamente necessario che nella vostra società non ci sia più dualità tra un uomo e una donna ! Bisogna che ci sia unità! Ognuno di loro ha un ruolo importante, che sia a livello di energia o di sensibilità. Un uomo non capta le energie allo stesso modo della donna e non le restituisce allo stesso modo.
Domani le donne potranno riparare un poco quello che gli uomini non hanno potuto fare o hanno danneggiato gravemente.
Sfortunatamente attualmente ci sono donne che possiamo qualificare come « pericolose ». Ve ne sono d'altronde nei governi di alcuni paesi, ma non resteranno molto al loro posto.”
Mi mostrano un'immagine di pace. Vedo delle donne che sono la rappresentazione della madre in tutta la sua bellezza, nella sua purezza, della madre che conforta, della madre che aiuta, della madre che dà nascita ad un'altra vita. E' il simbolo della donna di domani che avrà vicino a sé l'uomo che anche lui dà la vita.
« Non dimenticate mai questo : L'uomo e la donna sono necessari alla vita ! Non parliamo di procreazione. Evidentemente a questo livello l'uomo e la donna sono complementari! Noi parliamo dell'equilibrio della vita.
Fino a quando ci sarà dualità, fino a quando la donna sarà, come in alcuni paesi, il simbolo di un sesso o di un vizio, non potrà esserci pace. La donna e l'uomo devono ritrovare il loro vero posto.
Alcune religioni hanno dato molto torto a questa unità. Hanno completamente soppiantato le donne. Ci sono state delle civiltà meravigliose su questo mondo dove l'unità dell'uomo e della donna è stata assoluta. Non appena l'uno o l'altro ha voluto dominare, queste civiltà sono crollate.
Le civiltà nascono, fioriscono e muoiono. Su questo mondo di terza dimensione, sono sempre dei cicli, cicli di nascita, di esperienze, di pienezza, di declino e di morte, fino a quando gli esseri possano capire. Questa comprensione non avrà luogo in terza dimensione, ma piuttosto in quinta e sesta dimensione dove la vita potrà rigenerarsi, dove la Parte Divina potrà continuamente alimentare il corpo con un'energia infinita. Non appena c'è un altro rapporto in quello che costituisce la nostra trinità, la vita può essere eterna.
Imparerete molte cose su voi stessi, cose che possono sembrare impensabili e che tuttavia sono realtà.
La vostra vita ha una durata insignificante. Che siano ottanta o cento anni? E' insignificante in rapporto all'eternità! In questa piccola vita, vorreste imparare tante cose! Ne imparate già molte, soprattutto nell'attuale ciclo. Avete mille e una vita a vostra disposizione per imparare, per esperimentare, per evolvere, per capire che vi potete creare un veicolo di manifestazione, che il vostro spirito è molto potente! Lo dimenticate sempre!
Lo spirito è pura energia, lo spirito è creatore. In alcune dimensioni, l'unità perfetta esiste tra l'anima, lo spirito e il veicolo di manifestazione. Questo non vibra affatto come il vostro, perché la coscienza del corpo è in unità totale con le coscienze spirituali e divine.
Questo vi è promesso, e questo lo è stato per alcuni tra di voi ! Siete stati degli esseri completi che hanno scelto di venire su questo mondo in fine ciclo. L'Amore fa fare grandi cose! Per Amore avete dimenticato chi eravate, quello che eravate, avete rivestito il vostro pesante, molto pesante vestito di carne.
Per ritornare al ruolo della donna, ci piacerebbe dire questo : voi, donne, cominciate a creare l'equilibrio in voi, cominciate a prendere realmente il vostro posto, il vero posto, quello di una donna che è là per dare, per rassicurare, per illuminare il suo Amore e la sua Forza.
Una donna è molto più forte di un uomo, non nella forza fisica ma nell'energia, nella coscienza, in quello che può realizzare.
Allora crescete e crescete ancora ! Fate uscire continuamente quello che c'è di più bello, di più forte in voi, e siate certe che l'equilibrio tra voi e gli uomini si farà molto rapidamente.
All'inizio accetteranno forse difficilmente di non avere il primo ruolo, ma quale è il primo ruolo ?Nell'Amore non c'è primo ruolo, c'è soltanto il desiderio profondo di trasformare in bellezza e in perfezione quello che ancora non è.
Provate nel cominciare da una piccola cosa che è in voi, che volete eliminare o trasformare giorno dopo giorno. A poco a poco, arriverete alla fusione nell'Amore con voi stesse, cioè con la vostra Parte Divina, alla fusione con tutto ciò che vi circonda, alla fusione con tutto l'Universo.”
Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome

Nessun commento:

Posta un commento

LA FRASE DEL GIORNO DEGLI ANGELI E IL NUMERO DI OGGI 15

La frase del giorno degli Angeli Venerdì 15 Dicembre 2017 Mi aspetto che tutto vada molto bene. La pace e l’armonia sono eccitanti per...