giovedì 9 marzo 2017

UN GIOCO PER RINASCERE OGNI GIORNO......

Un gioco per rinascere ogni giorno
La vita è novità e mutamento continui e anche il nostro mondo interiore obbedisce alla stessa regola: impariamo ad accordarci a questo ritmo, grazie a un trucco.




Rinascere nuovi ogni giorno, non sentire il passato come una zavorra. Non è impossibile, anzi: è la legge stessa della vita. Tutta la natura fa così. Perché a volte ci sentiamo appesantiti e sfiduciati anche senza una causa apparente, una preoccupazione ben identificabile? Perché ci atteggiamo, ci costruiamo un ruolo, per vanità o per timore degli altri o per adeguarci all’ambiente o per cercare di combatterlo. Non importa perché: si tratta di un comportamento di cui non ci rendiamo conto, lo facciamo in automatico, ma col tempo finiamo per credere di “essere” proprio così. Questa strada produce guai: qui nasce la depressione e quel senso di vuoto di cui non capiamo l’origine; questa è la fonte dell’ansia e degli attacchi di panico.

Ribaltare la realtà è la strada giusta
In tutti questi disagi si mostra la nostra vera essenza: lei, che per natura non ha un volto definito e fisso ma è sempre mutevole, si sente stretta nei binari che le abbiamo assegnato e non accetta di identificarsi in un ruolo troppo a lungo. Se la costringiamo lì dentro l’anima si spegne, oppure resiste per un po’ per poi esplodere all’improvviso in modo drammatico, o ancora riemerge da un’altra parte, attraverso la valvola di sfogo di un’ansia cronica e apparentemente senza motivo. Oppure un psicosomatico…Possiamo smontare questo atteggiamento. Non è difficile e si può partire dalle piccole azioni quotidiane. Per una volta, ad esempio, possiamo fare il contrario di quello che facciamo di solito:  proviamo a fare le cose di tutti i giorni “col volto di un personaggio” e ascoltiamo cosa succede in noi. È un modo semplice per “uscire” dal solito copione e scoprire le infinite possibilità celate dentro la propria anima.


il gioco: diventa un altro e porti alla luce la tua vera essenza
Per una settimana, ogni giorno, fai le azioni consuete di tutti i giorni ma immaginando di “essere un altro”. Puoi ispirarti ad esempio alle fiabe o ai racconti antichi, immedesimandoti di volta in volta in uno dei personaggi tipici di quel mondo: l’eroe, l’aiutante buono, il cattivo, la principessa, la strega, il buffone... Immagina di “guardare il mondo” con gli occhi di uno di questi personaggi - o di altri a tua scelta in cui ti piacerebbe immedesimarti - e prova le emozioni e le sensazioni che sentiresti “nei suoi panni”. Questo gioco, che si basa su una saggezza antica ti aiuta a uscire dalle identificazioni rigide e attiva risorse e capacità che solitamente non utilizziamo. Inoltre mette in contatto con zone profonde del proprio carattere, così da fortificare l’autostima e la fiducia in se stessi.

CONDIVISO DA http://www.riza.it/psicologia/l-aiuto-pratico/4157/un-gioco-per-rinascere-ogni-giorno.html

Nessun commento:

Posta un commento

IL TRADIMENTO Aïvanhov

« Quanti subiscono un crollo perché si sentono traditi! Ripetono: «Ma com’è possibile? Lui mi aveva promesso… Lei mi aveva giurato…».  D’a...