martedì 22 maggio 2018

MERAVIGLIOSI CONSIGLI DI CONNY MENDEZ AI GENITORI......


Voi sapete che i bambini per esempio, non hanno raziocinio, né volontà personale. Non sanno pensare né possono essere responsabili dei loro pensieri. Tutto quello che succede ai bimbi è il riflesso dei pensieri del padre e della madre (sottolineate o appuntatevi questo, perché è fondamentale, non dimenticatelo); quindi, tutto quello che succede ai figli è responsabilità dei genitori, della loro mente e di quello che pensano per loro.


I genitori pensano attraverso il bambino. Ad esempio, vedo una bimba con l'influenza e le dico:
- Cos'hai?
- L'influenza, il raffreddore- risponde lei.
- E perché hai il raffreddore?
- Mi viene tutte le settimane....
- E tu vuoi questo?- le chiedo.
- No!
- Allora dillo!
- Cosa dico?
- Dì: "Io non voglio questo, io non voglio questo", dillo, devi dirlo!

Dopo un po' di tempo vennero il padre e la madre spaventati e mi dissero: "Bene, il giorno che parlò con nostra figlia....Cosa le disse? Perché da tre mesi la bimba non ha più un raffreddore!" Io risposi: "Chiaro! Perché lei riesce a dire "Non Voglio", quest'espressione è più forte del pensiero dal papà e della mamma. È vero, voi non dite "Io voglio che mia figlia abbia il raffreddore tutte le settimane", ma comunque dite "Vive col raffreddore, non passa una settimana senza raffreddore".

Bene, i genitori a volte (io inclusa), sono ignoranti, non lo sanno, però stanno dando un ordine, stanno decretando "così è", "io voglio"; è assolutamente onnipotente!

Così è per tutte le cose! Se una sera avete ospiti a casa vostra e sapete che queste persone sono negative, con idee diverse dalle vostre, potete proteggere la vostra casa, i vostri ideali, la vostra anima, decretando semplicemente "Io Non Voglio" e vedrete che la serata trascorrerà serenamente senza discussioni.
Ricordate che UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA. Provatelo, non credetemi signori, provatelo.

Tu però puoi decidere solo per te o volere qualcosa di buono per il tuo paese, per la nostra amata terra, ma non puoi ottenere qualcosa che vada contro la buona volontà altrui. Capisci che voglio dire?

Ricordo quando un amico mi disse: "Quello che io voglio e che mio figlio studi questo...."

No signore, non puoi dire questo, tuo figlio studierà quello che il suo spirito gli chiederà, perché tu non sai se questo bambino -di cui vuoi essere avvocato- desidera essere quello che vuoi tu. Non lo puoi obbligare; devi avere la pazienza di aspettare che il bimbo ti riveli ciò che più desidera diventare.

Io voglio, tutti noi vogliamo credere nella volontà di Dio, essere in accordo con la volontà di Dio; perché la volontà di Dio è perfetta. Quindi se non ti capita quello che tu vuoi perché non è la volontà di Dio, ti succederà qualcosa di migliore, di più buono.

Nessun commento:

Posta un commento

MESSAGGIO AGLI OPERATORI DI LUCE....

MESSAGGIO AGLI OPERATORI DI LUCE Salve operatori di luce, ognuno di noi è qui sul pianeta Terra in linea con i tempi previsti, proprio come ...