venerdì 30 giugno 2017

IL CIBO...LUCE SOLARE...Omraam Mikhaël Aïvanhov

« Come l'animale, anche l'uomo mangia per sopravvivere.

 Egli però non deve accontentarsi di mangiare come un animale, ovvero senza coscienza. Perché? Perché gli alimenti non sono una materia morta: sono vivi; ed essendo vivi, hanno una voce, ci parlano e ci comunicano i loro segreti.

 Per ricevere quei segreti, noi dobbiamo imparare a mangiare in silenzio, concentrandoci su ogni alimento che portiamo alla bocca.


Il cibo è luce solare condensata, ma anche suoni condensati, poiché la luce non è separata dal suono.

A chi è attento e si è esercitato ad ascoltarla, la luce parla, canta, la luce è musica, è il Verbo divino.

Nel frastuono del mondo non si può udire niente, ed è un vero peccato! Per comprendere il linguaggio del cibo, occorre cominciare ristabilendo il silenzio, non solo intorno a sé, ma anche dentro di sé. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Nessun commento:

Posta un commento

L'ANGELO DELL'ARIA Omraam Mikhaël Aïvanhov

« Andate a camminare in mezzo alla natura… Che vi troviate in campagna, nel bosco, in montagna o sulla riva del mare, cercate di prendere ...