domenica 25 giugno 2017

KRYON/Lee Carroll - mini canalizzazione - 2 giugno 2017

Kryon canalizzato da Lee Carroll yellow1

Yellowstone, Light Conference

2-3-4 giugno 2017

mini del venerdì

Tradotta da LAURA TURBINATI

Revisionata da GIULIA DI BIASE



Saluti, miei cari, sono Kryon del Servizio Magnetico.


Alcuni di voi sono consapevoli che in un luogo come questo c’è un cambiamento di energia, più di quello, molto di più. State iniziando a raggiungere un’era metafisica e non ci saranno più quelli che dicono: “Beh, sentivo una splendida energia oggi” e accanto a loro ci sarà qualcuno che la misurerà con uno strumento scientifico. State per sentire molte cose riguardo alla coerenza, una parola che pensate di capire, ma forse no. Cosa succede quando gli operatori di luce si riuniscono? Non tutti fra voi, qui, hanno una mente che potrebbe credere in questo e vi diciamo che se gli darete una possibilità non vi farà del male, forse per la prima volta uscirete dalla scatola della miscredenza. Ma per il resto di voi, voi sapete che mentre il tempo passa iniziate sempre più a sentire qui la realtà dello spirito del Creatore in voi, forse anche nella vostra akasha, mentre il tempo passa succede qualcosa. Alcuni hanno percepito la sala diventare densa, una sensazione che non riuscite a descrivere o a capire, alcuni di voi hanno problemi agli arti, o forse avete la sensazione che le vostre spalle siano pesanti e non potete muovere i piedi. Tutti questi sono sintomi di qualcosa che non siete stati capaci di spiegare. È quasi come se la Sorgente Creativa arrivasse e si posasse su di voi per un momento dicendo: “Ricorda, ricorda, ricorda: è possibile che tu sia eterno? Rifletti soltanto: è possibile che tu abbia vissuto prima? È possibile che ci sia una vita che continua dopo quelle che sono le tue ceneri?” E quella cosa particolare che continua è il Voi di cui a abbiamo parlato. Ecco cosa vedete nello specchio: non il corpo, non il corporeo, non le molecole, ma l’essenza dell’amore e della compassione e della coerenza.
Ed il Pianeta, in questo momento, miei cari, sta iniziando a diventarne consapevole. Vi darò alcuni messaggi durante i tre giorni, ma l’ultimo giorno sarà molto speciale. Voglio parlarvi della tempistica del cambiamento. Ma proprio ora, in questa sala, sto guardando i precursori di coloro che stanno studiando, comprendendo ed iniziando a mostrare interesse all’energia che non si aspettavano. Un’energia che inizia ad avere una convergenza con la scienza, in cui sembrano confondersi l’una con l’altra e ci saranno quelli che faranno obiezioni: “Dove finisce la spiritualità e inizia la scienza?” diranno, senza capire che sono Uno, parte dello stesso Uno. Più studiate come Dio ha creato questo universo, più diventerà chiaro che è scienza profonda e che è meraviglioso e che i sistemi funzionano in modo magnifico.
Cosa vi abbiamo detto per 28 anni? Che la coscienza è la forza più potente sulla Terra e che non è stata ritenuta tale, fino ad ora. Gli studi iniziano a mostrare come la coscienza effettivamente può influire sulla fisica, quindi iniziate a capire come la coscienza potrebbe influire sulla vostra biologia; è possibile che la coscienza sia così potente e possa essere focalizzata a un punto tale che possiate progettare la vostra stessa salute? Che nel vostro corpo non può esistere niente di inappropriato se gli dite di andarsene? Questo è il potere. E per 28 anni gli Umani hanno detto: “Beh, tutto questo suona bene, eppure non sono sicuro, e c’è questo e c’è quello, che processo dovremmo usare? Che procedura? Che libro dovremmo leggere? Quanti gradini saliamo? Quanta sofferenza dobbiamo sopportare?” Senza capire che è tutto molto semplice: si tratta di uscire da voi stessi e raggiungere il centro in cui si trova quella conoscenza a cui potete richiedere cose della vostra stessa struttura cellulare. Sapevate che le cellule del vostro corpo, trilioni di esse, stanno tutte ascoltando il “capo”? Hanno smesso di fare il proprio lavoro, miei cari, a meno che non le abbiate ignorate e se avete passato la vostra vita semplicemente guardando il vostro corpo e dicendo a voi stessi “Beh, spero che duri” farà (sempre) la stessa cosa perché mancano le istruzioni. E se invece ogni mattina vi sintonizzaste sulla vostra emittente radiofonica, voi e le vostre cellule, e iniziaste una trasmissione? Ecco così è appropriato oggi. “Io sono il gruppo di cellule, ecco cosa faremo oggi, ecco cosa succederà in futuro, ecco la salute che si presenterà.” Voi pensate che sia solo pensiero positivo, dite: “Beh, le affermazioni sono belle.” E se fossero potenti? E se creassero quello che è il centro di voi con voi? E se potessero cancellare la malattia? E se potessero cambiare l’alimentazione, senza seguire una dieta? Se potessero cambiare il metabolismo? Avete mai pensato perché il vostro corpo fa quello che fa? Che cos’ha che avete sempre guardato dicendo: “Perché mi hai fatto questo?”
Perché il vostro corpo ha una risposta ed il vostro corpo dirà: “Perché non ci hai mai detto di agire diversamente, perché nessuno ci parla più, perché non credi di potere.” La vostra coscienza non è nel cervello, non è nella vostra testa, è parte di ogni singola cellula del vostro corpo, è totalmente uno sforzo comune e, quando pronunciate le parole, tutte le vostre cellule stanno non solo ascoltando, non solamente ascoltando, stanno parlando con voi. Quelli che sanno di cosa sto parlando sono stati in grado di liberare il proprio corpo da cose inappropriate, non solo dalla malattia, non (si tratta di) solo un aiuto di cui avete bisogno. Paura, squilibrio, preoccupazioni: pensate di essere nati con queste cose? Queste sono tutta opera vostra, miei cari. Capite che gli attributi della paura, la paura è qualcosa che serpeggia soltanto, è potente perché non le dite niente, semplicemente lasciate che vi controlli. Ci avete mai pensato? Questi tre giorni sono una rivelazione di voi a voi. Questi tre giorni vi aiuteranno a capire e a concentrarvi su cos’è che potete fare. Ci avete mai pensato? Che cos’è che altri intorno a voi possono fare con voi, di cui non sapevate nulla? Comincia ora. Il Pianeta è pronto per questo: la rivelazione del potere della coscienza umana. Cosa significa, cosa può fare, cosa riguarda. Verrà il giorno in cui la coscienza sarà in grado di controllare la fisica intorno a voi, perché state iniziando ad evolvervi nella conoscenza e nella saggezza, e sarà sempre disponibile con occhio compassionevole. La compassione è la chiave, lo è sempre stata. È la chiave di tutte le cose, comprese l’evoluzione dell’Umanità e la Pace sulla Terra. Compassione di sé e compassione gli uni degli altri. Tornerò, con altro ancora.

E così è.

Nessun commento:

Posta un commento

L'ANGELO DELL'ARIA Omraam Mikhaël Aïvanhov

« Andate a camminare in mezzo alla natura… Che vi troviate in campagna, nel bosco, in montagna o sulla riva del mare, cercate di prendere ...