sabato 1 aprile 2017

TUTTO SU DIO.... Kryon

Salve, miei cari, Io sono Kryon del Servizio Magnetico.

Qui c’è chi conosce l’entourage di ieri, e infatti l’entourage non è andato via. Si è sentito benedetto quando siete entrati nella sala. Ora, forse, c’è anche una maggiore consapevolezza di ciò che sta succedendo di quanta ce ne fosse ieri.

Forse avete dato il permesso a voi stessi di essere circondati dalle entità angeliche che vi amano. Per qualcuno di voi è forzare l’immaginazione pensare di camminare con gli angeli. Alcuni diranno: “Mi sembra troppo bello, Kryon.” Forse è così perché non sapete cos’è un angelo. Che dite di una grande e potente creatura che sta tra voi e la paura, che elimina l’idea di avere un nemico? Che ne dite di una potente entità che rischiara il vostro cammino, che gestisce le sincronicità nella vostra vita o vi dà la pace? E’ tutto troppo bello per voi? Lo accettereste?

Oh, carissimi, se solo voi sapeste chi è Dio! Forse questo è il momento buono perché lo sappiate: ho chiesto al mio partner di presentare un’informazione basilare durante la sua prima visita in questa grande terra, ed ora io farò la stessa cosa. E’ un’informazione fondamentale che risuonerà da adesso in poi in questa bella lingua [il russo] il cui retaggio è di migliaia di anni. E’ un messaggio costruito perché lo si ascolti senza esserne spaventati. E’ un messaggio che afferma che Dio è più grande di quanto voi pensiate.

“Intendi dire, Kryon, che stai veramente per dirci chi è Dio?” Sì, sto per farlo. Sto organizzandolo, perché il mio partner ama la linearità. Quindi questo è per lui: sto per presentare 11 punti in onore di chi è qui presente. Tre riguardano chi è Dio, tre riguardano le modalità di Dio, e quattro i fraintendimenti su Dio. Poi vi presenterò ciò che Dio vuole da voi. Ora, questo mette in agitazione il mio partner perché pensa di dover tenere il conto di tutti gli 11 punti. Non preoccuparti, mio partner, lo farò io per te.

CHI E' DIO?

Numero Uno – Si può definire Dio? E’ l’energia che rappresenta l’amore. E’ una parola grandissima che significa davvero molto per molti. Riuscite a sostenere il suo splendore? Riuscite ad ascoltate la sua musica o vedere i suoi colori? Riuscite a vedete l’oro? E’ meraviglioso! Quando siete sull’altro lato del velo, carissimi, tutte le frequenze sono a vostra disposizione. C’è un infinito magazzino di frequenze, dove il suono si volge in luce ed essi esistono contemporaneamente, non separati dai vostri sensi umani. Non avete mai visto o udito nulla di simile sulla Terra. Come potrei spiegarlo? Quando il suono e la luce insieme vibrano a tal punto, creano insieme delle armonie, veramente. Non c’è nulla di più bello di quando l’Umano ci sente e ci vede cantare il suo nome nella luce, perché è quello il momento in cui l’Umano torna a casa. Come descriverlo?

Dio è infinito. Dio è l’intelligenza cosmica e creativa dell’Universo. Dio è il nucleo d’amore di tutte le cose. Dio è infinito nelle sue parti, eppure particolare nella sua identità. Se un frammento di Dio mancasse, allora Dio non esisterebbe… e molti dei frammenti sono qui.

Sarebbe troppo grandioso dirvi che se voi cessaste di esistere, sarebbe la stessa cosa per Dio? Conosco il vostro nome. L’ho cantato nella luce e lo farò di nuovo quando tornerete da questo viaggio. Dio è la sorgente intelligente e creativa dell’Universo, e voi eravate qui quando la Terra fu messa al suo posto (creata), perché voi siete un frammento di Dio, come me. Siete proprio come Kryon, e anche voi cantate il mio nome, perché io sono vostra sorella, vostro fratello. Invero, ci trovavamo insieme quando la Terra fu formata. E’ un po’ troppo grandioso questo, per voi? Lo mettete in dubbio? Oh, tornate al passato richiamandolo alla vostra coscienza e lo sentirete vero, vecchia anima. Questo è il numero uno: voi siete un frammento della forza creativa dell’Universo e una parte di tutto ciò che è. A voi può non sembrar così, ma è proprio questo che è nascosto all’Umano.

Numero Due – Dio è una partnership [1], non un’entità singola. Puoi pregare Dio o avere un dipinto di Dio. Come tutti gli Umani, pensate che Dio sia al singolare, tuttavia non lo è. Dio è incredibilmente numeroso, come una legione di luce, eppure per voi è un partner. Qualcuno chiede: “Ebbene, se Dio è mio partner, allora cosa faccio sulla Terra?” Oh, mio caro, la risposta è così ovvia! Tu stai qui solo per un poco, lavorando su un enigma su cui fosti d’accordo di lavorare. Il nocciolo della questione è: riesci a scoprire chi sei mentre sei qui? Perché, se ci riesci, questo cambia la realtà del pianeta. Vedi, ciò che succede alla Terra è parte di una soluzione di cui l’Universo ha bisogno. E’ una soluzione ottenibile soltanto con la libera scelta degli Umani che non sanno di essere divini. Ecco chi sei. Tu sei un partner del cosmo nella dualità, nell’oscurità.

Numero Tre – Dio è un grandissimo insieme di entità dell’universo la cui energia somiglia proprio a voi. Avete la maestria nel vostro DNA. Voi avete gli stessi strumenti che avevano i più grandi maestri del pianeta. Lo sapevate? Tornate indietro e osservateli. Chi è il vostro maestro favorito? Ricordate che essi erano Umani!

Qualcuno potrebbe dire: “No. Erano oltre l’Umano. Uno era perfino il figlio di Dio”. Proprio così, e non vi ha egli detto che anche voi lo siete? Non ha cercato di dirvi come siete potenti? Tutti erano semplicemente degli Umani che avevano attivato tutti gli strumenti presenti nella loro cassetta degli attrezzi spirituali… la stessa che ora avete voi. Ecco chi erano. Ed ora, cosa dite di voi? Forse dite: “Io non posso farlo. Non potrei mai essere un maestro, perché è oltre me.” Ebbene, questa è una tua libera scelta, non è vero? Dunque è di questo che stiamo parlando, come facciamo spessissimo. L’Umano decide di suo chi egli è e quando grandioso vuole essere. Questo è l’enigma che vi sta davanti, avere la capacità di scoprire che voi fate parte del cosmo… oppure no.

Ho preso tre brevi punti per descrivere Dio. Ciascuno di essi vede voi inclusi. Se questo è tutto quello che afferrate stasera, allora questo sia: voi siete parte di Dio. In questo evento c’è più di quel che pensate. In questa sala succederà più di quel che pensate, e lo sanno le persone che hanno la capacità di vedere e i guaritori qui presenti. Inizieranno a percepire un movimento e un cambiamento proprio qui, in questo pubblico. E se fosse questa la sera? E se fosse questa la sera in cui cambiano le cose dentro di voi? Lo permettereste? Si tratta di una libera scelta, non è così? Forse alcuni lasceranno questo luogo cambiati, e altri no. Forse alcuni ci arriveranno davvero vicinissimi, poiché sono stati qui seduti e hanno percepito l’energia, solo che si irrigidiscono nel loro cuore– ed è a questo punto che piangono gli angeli, ma questa è la libera scelta dell’Umano. Parleremo di questo fra poco.

IL MODO IN CUI DIO OPERA

Qui ci sono tre punti e possono sembrare familiari perché li avete già sentiti in passato. Però devono essere ascoltati di nuovo.

Numero Quattro – Tutti i miracoli di cui sentite parlare su questo pianeta e che hanno influenzato l’umanità sono stati creati dagli Esseri Umani. Tutti quanti!  Però potreste dire: “Sì, ma quando ho sentito parlare di miracoli nella mia cultura, non si trattava di un Essere Umano. Si trattava del Messia.” L’avete dimenticato, vero? I più grandi maestri a cui potete pensare, coloro che hanno manifestato grandi azioni miracolose sulla Terra, erano tutti Umani – Umani che lavoravano per gli Umani, cambiando la vibrazione del pianeta. Dio non ha mai inviato un angelo per influenzare un miracolo. Non importa cosa racconta la mitologia, gli Umani hanno fatto tutto il lavoro divino.

Non avete mai pensato di essere il miracolo di qualcun altro? Vi è mai passato per la mente? Vi abbiamo detto prima che voi non potete veramente decidere per qualcun altro. Non potete far sì che qualcuno creda a qualcosa. In effetti, non li potete guarire con il vostro potere. Tutto quello che potete fare è permetter loro di vedere la guarigione da se stessi. Ma che succede quando voi avete talmente tanta luce che essi vedono in realtà Dio in voi? Forse allora riusciranno a guardare dalla porta che avete aperto quando iniziaste il vostro viaggio spirituale. Sentiranno di aver usato la vostra luce per iniziare il loro processo personale. E se poi avviene un miracolo nella loro vita? Voi state in disparte e pregate Dio, non è così? Poi dite: “E’ bellissimo! Grazie, Dio.” Ma non avete alcuna idea di essere voi quello che lo ha fatto accadere, che ha aperto la porta.

In questa sala ci sono dei genitori che lo hanno fatto per i loro figli, e hanno portato i loro figli ad essere consapevoli. In questa sala ci sono dei figli che hanno portato i loro genitori ad essere consapevoli! In questa sala ci sono buoni amici che si sono portati a vicenda ad essere consapevoli. Non c’è amore più grande di questo, aprire la porta della guarigione per un altro, poi stare in disparte e osservarli nella loro magnificenza. Questo è il modo in cui Dio opera… attraverso di voi.

Sappiate che il modo in cui Dio opera è attraverso la divinità dell’Essere Umano sulla Terra. Non c’è altro modo. Voi siete frammenti di Dio che poi elevano la vibrazione del pianeta con il proprio lavoro sull’“enigma”.
Dio non scende a toccare gli Esseri Umani. Gli Umani, per libera scelta, aprono i portali all’interno di se stessi e permettono alla luce di Dio di attraversarli. Questo è il modo in cui opera Dio… attraverso gli Esseri Umani sul pianeta che chiamano se stessi Operatori di Luce.

Numero Cinque – E’ davvero difficile per voi crederlo. Diverse volte, quando ve lo abbiamo detto, molti hanno gridato che non poteva essere… non poteva essere! Ascoltate: non c’è giudizio da parte di Dio per le vostre azioni mentre siete sulla Terra. Non c’è giudizio perché l’Essere Umano è totalmente responsabile di quello che fa. Siete stati portati qui perchè si decidesse di andare verso la luce o verso le tenebre e, se voi decidete di andare verso le tenebre, è la vostra decisione. E’ il motivo per cui siete venuti, e fa parte della libera scelta. Dio allora non vi giudicherà per la vostra libera scelta. Fa parte del test, del puzzle. Questo crea una risposta di cui il cosmo ha bisogno.

Poi che chi dice: “Ci deve essere sicuramente un prezzo da pagare per coloro che scelgono cose così brutte.” E di nuovo vi ricorderò la parabola del Figliol Prodigo, tratta dalle scritture della vostra cultura. E’ stata data molto tempo fa, così andate a rileggerla e comprendetela in modo diverso. E’ una parabola, una metafora. Nella parabola il padre manda i suoi due figli fuori casa a vivere la loro vita. Ora, questa metafora intende che Dio invia due Umani sulla Terra. Nella parabola, uno fa tutto bene e l’altro tutto sbagliato. Adesso, andate voi stessi a leggere ciò che accadde in seguito: quando i due tornarono a casa dal padre, entrambi furono festeggiati… la stessa festa! La celebrazione fu identica per tutti e due. Vedete, non ci fu giudizio.

Dio non è un Dio giudicante. E’ la libera scelta dell’Essere Umano che decide in quale direzione andare. Dio non incombe su di voi con un martello, perché Dio vi ama per il solo fatto che siete seduti su una sedia… semplicemente perché siete nel viaggio in cui vi trovate! Ascoltate: la stessa storia dell’angelo che divenne Lucifero è una metafora in cui si intende il potere di un Umano che sviluppa il male. E’ insito nel tuo potere diventare luce o tenebra, angelo. Capisci? Questo fa parte dell’“enigma”. Voi rappresentate la luce più luminosa o la tenebra più oscura sul pianeta… non c’è bisogno di nessuna forza esterna.

Qui ci sono persone che sono tristi. Persone che stanno leggendo con tristezza. Stanno dicendo a se stesse: “Dio non mi perdonerà mai per quello che ho fatto.” Ti dirò, caro Essere Umano, che l’Universo sa ciò che hai fatto e che non c’è altro che amore a riversarsi su di te. Cancella quei pensieri che tu stesso ti sei creato. Chi infrange le leggi dell’umanità sarà giudicato dagli Umani. Sono gli Umani che hanno creato questo sistema di ricompensa e punizione. Non è un sistema divino. L’Inferno e il Paradiso sono una manifestazione 3D di ciò che l’Umano pensa, non di ciò che Dio ha creato. E’ un’estensione della mitologia di ciò che gli uomini pensano che Dio debba somigliare.

Quando assistete a un dramma teatrale dove c’è un omicidio e poi il sipario cala, pensate che arrivi la polizia e arresti l’attore che ha sparato il colpo? No! Invece tutti quelli del cast festeggiano fino a quando viene loro di nuovo richiesto di recitare un altro ruolo. Questo è il modo per quanto riguarda il “dramma della Terra.”

Numero Sei – La comunicazione con Dio è diretta – da Essere Umano a Dio. Non avete bisogno di trovarvi in un gruppo per comunicare. Non avete bisogno di scriverlo su un foglietto, passarlo a qualcun altro che poi lo leggerà e parlerà a Dio. Non c’è da stare in fila per Dio. Non c’è un momento giusto o sbagliato per Dio, perchè la comunicazione è sempre “adesso”. Cosa farete di questa informazione? Agirete di conseguenza? Lo farete più tardi? Ci penserete sopra?

Forse c’è qualcuno che dice: “Sono venuto a questo incontro dove ho ascoltato un uomo canalizzare un’entità di nome Kryon. Penserò a tutto quello che ha detto, molte cose erano veramente interessanti, ma non penso di agire ora.” E la verità è che probabilmente non agirete mai.

Lo abbiamo già detto. Perché pensate di essere qui su quella sedia? Pensate di essere venuti per passare qualche piacevole momento o siete venuti per una decisione vitale? Nessuno qui deve sentirsi imbarazzato per ciò che fa, perché la cosa è tra voi e il vostro Sé Superiore. Questo è uno spazio sacro, sapete? E’ un luogo sicuro. Non c’è per voi momento migliore per spingere la porta di comunicazione. Anche chi è qui presente incredulo può dire: “Caro Dio, dimostrami che è vero.” E’ vero, e questo aprirà la porta! E ciò che questo fa è iniziare un processo divino. Sarà veloce o lento secondo come vorrete averlo… rivelando progressivamente la verità di cui parlo. Ricordate la promessa che vi ho fatto ieri sera? Benedetto è l’Umano che chiede, poiché, invero, se veramente desidera trovare ciò che c’è interiormente, il processo inizierà. E le meravigliose entità che vi guidano cominceranno a spingere quella porta. Sarà allora che comincerete a percepire e sapere che ciò che io dico è, davvero, reale.

FRAINTENDIMENTI SU DIO

Ci sono grandi fraintendimenti su Dio. Sono stati creati dalle esperienze culturali e dagli uomini. Alcuni di questi uomini avevano integrità, altri no. Alcuni sono semplici incomprensioni 3D relativamente a un Dio multi-D, ed altre sono state intenzionali e prodotte da chi detiene il controllo per creare paura ed acquisire maggiore potere.

Numero Sette – Permettetemi di essere molto chiaro su questo primo punto: non c’è nessuno sulla Terra che deve soffrire per Dio. Non è questa la modalità di Dio. Non pensate di aver già abbastanza sofferenza senza che Dio crei regole che ne aggiungano? Parlo a coloro che sono stati nell’oscurità talmente a lungo da essere depressi e infelici. La vostra salute può soffrire o forse avete una relazione irrisolvibile. Dovete capire, cari Esseri Umani, che soffrire è qualcosa che fate bene da voi stessi! Non è ciò che Dio vuole da voi.  Dio non chiederà mai e poi mai ad un Essere Umano di soffrire.

Che cosa vi ho detto al punto due? Ho detto che qui si ha una partnership, non è vero? Quindi ve lo dirò nuovamente: non dovete soffrire per far parte di questa famiglia. Gettate via il concetto che dobbiate soddisfare qualche problematica davanti a voi o qualche sofferenza per andare avanti in senso spirituale. No.  Vorreste questo per la vostra famiglia? Vorreste questo per voi? Direste a vostra sorella: “Vorrei che venissi a casa mia, ma vorrei che sulla via tu soffrissi un poco… camminare sulle punte, arrampicarsi su faticose gradinate… eccetera” ? No, non lo vorreste, perché voi l’amate. Andreste perfino a prenderla così che possa essere al sicuro! Capite? Non è questo che la famiglia fa con la famiglia. Non c’è sofferenza se non quella che l’Essere Umano crea nelle sue relazioni con gli altri o nel suo ambiente di per se stesso.

Numero Otto – Dio non chiede e neppure desidera alcun tipo di adorazione. Raffigurerò per voi un’immagine e vi chiederò di farne parte per qualche momento. Supponiamo che siete trapassati e siete sull’altro lato del velo. Per un attimo immaginiamo anche che vi sia permesso di tornare sulla Terra e di stare con i vostri figli che sono ancora vivi, solo che voi siete invisibili. Diciamo che vi librate intorno a loro, fors’anche toccandoli con l’energia e l’amore. Diciamo che in una situazione energetica corretta, potrebbero persino sentire che voi li state toccando! Non sarebbe magnifico?

Così, ecco che voi siete lì ad aiutarli in modo invisibile con il vostro amore e toccandoli con la vostra energia… e loro dicono: “Oh, ho paura! Sono stato appena toccato da qualcosa molto più grande di me… forse è qualcosa che potrebbe farmi del male! Penso che lo adorerò perché è davvero grandissimo e grandioso. Non voglio certo che mi faccia del male. Se mi inginocchio e lo adoro forse mi lascerà stare. Se mi prostro abbastanza, forse mi darà anche delle cose!” Come vi sentireste? Avete semplicemente cambiato la vita dei vostri figli, per il solo fatto di essere sull’altro lato del velo, avendo voluto solo toccarli e prendere loro le mani. E’ così che Dio sembra a molte persone. Ne sentono la maestosità e il tocco, così cadono in ginocchio ed erigono grandiosi edifici e creano statue. Tuttavia, in realtà, sono inginocchiati ad adorare la loro sorella o il loro fratello. Come vi fa sentire questo? E’ questo che vorreste?

E non lo vogliamo neppure noi! Ascoltate, non è questo che stiamo chiedendo. Benedetto è l’Umano che va alla ricerca di Dio e trova l’amore! Benedetto è l’Umano che prende la mano di Dio come partner, da pari a pari! Questa è la persona che vivrà a lungo camminando con equilibrio. Questa è la persona che ha dentro di sé la maestria, una persona con cui tutti vogliono stare.

Ora il prossimo punto, il Numero Nove – Di quanta scuola avete bisogno per fare questo? Quanto vi dovete allenare per aprire la porta dell’interdimensionalità del vostro DNA? Oh, alcuni dicono: “Sarebbe meglio iniziare con una preparazione.” Per trovare l’illuminazione, queste persone vogliono che voi studiate e memorizziate delle cose e che le mettiate insieme secondo un elenco. Confezionano le loro regole particolari di ciò che dovete fare e spesso si assumono la responsabilità intanto che lo fate. Vi vogliono laureati e con una licenza, perché troviate la vostra maestria, e dicono: “Conoscerai molto meglio Dio se seguirai questi passi che noi abbiamo creato.”

Così vi chiedo: quanto allenamento hanno fatto i maestri della Terra? In quali scuole si sono laureati? Carissimi, la scuola l’avete dentro di voi. Non dovete andare a scuola per riconoscere il vostro volto o per toccare la mano di Dio. Statene certi, in questa nuova energia c’è chi ora ha per voi dei processi che vi aiuteranno a sviluppare la vostra capacità per meglio riconoscere la maestria che avete dentro di voi. Ciò che faranno sarà di aiutarvi ad esercitare i nuovi strumenti presenti nel vostro DNA; aiutarvi a vedere i nuovi strumenti della vostra stessa consapevolezza. Non vi chiederanno di memorizzare inutili testi di storia così da risalire i loro stessi gradini e arrivare a un determinato livello. Non vi diranno che voi avete bisogno di loro per trovare Dio. No. Dio non si cura neppure se potete avere o non avere letto. Dio vuole semplicemente toccarvi e sviluppare la partnership con la vostra maestria interiore. Quando avrete aperto quella porta desiderando conoscere di più su ciò che c’è di là per voi, ci sarà chi si presenterà con nuovi strumenti energetici pronti ad aiutarvi a vedere in modo interdimensionale.

Numero Dieci – Questo è difficile, per la vostra cultura, da comprendere. Dio non è politico! Tuttavia c’è chi dice: “OK, Kryon, ora hai oltrepassato il limite. Tutto è politica!” No, non lo è. Non fraintendete ciò che vi dico. Alcuni hanno chiesto: “Come posso essere il miglior cittadino del mio paese?” E la risposta è la stessa per ogni nazione. Il miglior cittadino russo è colui che ha la compassione nella sua vita. Il miglior cittadino lituano o estone è colui che trova la compassione. Il miglior cittadino americano è quello che trova la compassione. All’interno della vostra società e cultura, il cittadino che ha compassione è quello che farà la differenza a vantaggio dei vostri capi e del vostro paese. Essi saranno i migliori cittadini che avrete. Riuscite a immaginare una Terra dove tutti i capi hanno compassione? Riuscite a immaginare una Terra dove gli Umani si prendono cura l’uno dell’altro, a prescindere da dove vivano?

E potreste dire: “Non credo che vivrò abbastanza a lungo per vederlo.” Ebbene, caro Essere Umano, questo è il piano! E non è il piano di Dio – è il vostro! Questo è quello che avete deciso nella Convergenza Armonica, cioè che alla fine su questa Terra si avrà compassione reciproca – compassione e comprensione da nazione a nazione. Compassione per Gaia [la Madre Terra] e compassione per l’ambiente.

Oh, questo non è l’inizio di un unico governo mondiale, perché questo non succederà mai. Non è l’inizio di un’unica religione mondiale, perché neppure questo succederà… mai. Questo è l’inizio in cui gli Esseri Umani vivono la loro vita quotidiana nella loro cultura avendo compassione reciproca. Aspettate di vederlo! Potrebbe, davvero, non essere durante la vostra vita, ma voi vi partecipate, perché mettete in moto il motore che lo manifesterà. Vi trovate in una posizione di equilibrio che non ha paralleli nella storia. Voi rappresentate un movimento mondiale di vecchie anime che stanno risvegliandosi e creando un cambiamento della vibrazione della Terra… il cui risultato sarà un grandissimo cambiamento.

E’ l’inizio di un’epoca illuminata in cui la Terra si muove pian piano verso la pace. Non solo è possibile, ma è in atto. I Maya ve lo hanno mostrato e altrettanto lo hanno fatto gli antichi cinesi! Pensate davvero che  il 2012 sia la fine del mondo? O è la fine di una vecchia modalità?

“Oh, Kryon, vedo i notiziari ed è orribile. Ci insultiamo l’un l’altro, ci uccidiamo l’un l’altro. Questa non è civiltà, è orribile.” Vi ripeto che questo è quello che sembra quando voi fate risplendere una fortissima luce nelle tenebre. Esponete quelle orribili cose che sono sempre state là, ma che nell’oscurità si nascondevano. Non potete sfidare il nemico se non lo vedete in faccia, ed è questo che sta accadendo. E il suo volto è la paura, il male, l’ego, l’odio e l’apatia.

Abbiate fiducia che molte cose meravigliose stanno succedendo sul pianeta. Passano ignorate perché loro non riportano le buone notizie. Rappresentano la compassione dell’umanità, ma questo non è molto interessante per chi smania per il dramma. Siate pazienti e resistete a questa battaglia tra la luce e le tenebre. Diciotto anni fa, vi abbiamo parlato della battaglia ed ora vi trovate dentro di essa, e questo tormenta alcuni di voi. Che guerriero siete? Paura della battaglia?  Perché non vi rilassate, sapendo che avete l’armatura e la luce? Iniziate il viaggio di cui parliamo ed entrate a far parte dell’esercito degli Operatori di Luce, vecchie anime che hanno la saggezza di fare la differenza.

Abbiamo quasi finito, quasi pronti a salutarvi, quasi pronti a ritirare le ciotole di lacrime che abbiamo quando vi laviamo i piedi con esse. Terremo il velo aperto solo un po’ più a lungo, in attesa di questi ultimi momenti con voi.

Strane cose possono ancora succedere qui. Ve ne andrete dicendo: “Dio mi ha fatto visita oggi?” Quale sarà la vostra valutazione di ciò che è successo qui? E’ una cosa folle? Qualcosa che qualcuno ha portato da un altro paese? O vi ha parlato un fratello spirituale sull’altro lato del velo? Qual è la vostra valutazione? E’ possibile che questo fratello/sorella stia parlando attraverso quest’uomo – un uomo cui avete tenuto stretta la mano per anni o eoni sull’altro lato del velo? E’ possibile che abbiate la sensazione di aver vagato per l’Universo con questo amico qui seduto?

CIO' CHE DIO VUOLE

Vedete, se riuscite a farlo, questo è il Numero Undici – perché questo è ciò che Dio vuole. Ciò che vuole veramente Dio è che capiate da voi stessi chi veramente siete. Ardimento e coraggio – ecco cosa ci vuole, perché credere a questo punto particolare vi cambierà per sempre. Ci sarà, infatti, chi noterà il vostro cambiamento. Ci sarà, infatti, a chi questo non piacerà. C’è gente a cui non piace nessun tipo di cambiamento, perché a loro serve che tu rimanga privo del tuo potere. E’ possibile che si tratti di quelli di cui tu non hai bisogno nella tua vita? E’ una libera scelta. Tutto gira intorno ad essa. Tutto.

Benedetto è l’Umano venuto quest’oggi alla ricerca di informazioni e che ha sentito il tocco di Kryon nel suo cuore. Poiché io sono, davvero, un partner per voi in questo grande paese, pronto a dare inizio a un’intuitività d’amore… pronto a dare inizio a una rivelazione di compassione e a stimolare il DNA di ciascuno di voi. Voglio dirvi: “Ricordatevi di me, ricordatevi di me”. Io sono il Custode del Passaggio e vi vedrò nuovamente. Quando venite e ve ne andate da questo pianeta, io sono l’ultima e la prima energia che vedete. Ecco perché vi conosco bene. Io sono il servitore dell’umanità – che non deve mai essere adorato, sempre pronto ad essere vostro pari. Oggi vi siete chiesti chi è venuto per vedere chi? Oh, vi potrebbe sorprendere.

Di questo, io vi ringrazio.

E così è.

Kryon

Kryon canalizzato da Lee Carroll

Mosca, Russia - 20 Maggio 2007
Canalizzazione dal vivo


Nessun commento:

Posta un commento

CREA IL TUO ANGELO......

CREA IL TUO ANGELO Si possono invocare o creare Angeli per risolvere i nostri problemi, ma per farlo dobbiamo seguire certi passi ....